Mascherine e accessori di protezione personalizzati

Le mascherine personalizzate sono un modo intelligente per far fronte alla crisi legata alla pandemia da Covid- 19 con spirito innovativo ed imprenditoriale.

Il periodo non è dei più facili ma bisogna mantenere una visione propositiva cercando sempre di mostrare la migliore immagine aziendale possibile.

Molte aziende hanno soluzioni per permettere di fornire a clienti e dipendenti diversi accessori di protezione personalizzabili. Prime tra tutti, e più utilizzate in assoluto, le mascherine di protezione. Vi sono in commercio mascherine chirurgiche, FFP2 e KN95.

Mascherine personalizzate, magari con la grafica della vostra azienda o con il vostro logo distribuite ai vostri dipendenti, così come quelle regalate ai clienti e quelle lasciate a disposizione di chiunque visiti la vostra azienda metteranno in risalto il vostro brand.

È bene precisare che gli articoli da loro proposti non sono da considerarsi dispositivi medici (né tantomeno dpi), ma il loro uso ai fini promozionali è comunque consentito. L’importante è seguire sempre le normative sul distanziamento sociale.

Tra i tanti modelli proposti, spicca la tipologia di mascherine lavabili dotate di tasca per introdurre il filtro. Una volta ricevuta la mascherina, basterà inserire i filtri PM2.5 facilmente reperibili online.

La mascherina viene realizzata con un doppio strato:

  • esterno: in poliestere bianco che consente la personalizzazione in sublimazione;
  • interno in cotone nero, certificato OEKO-TEX® e quindi adatti ad un contatto prolungato sulla pelle.

Mascherine: le diverse tipologie

Esistono tre tipi di mascherine che si possono trovare in commercio:

  1. Ad uso igienico, Si tratta di mascherine che non vanno considerate come ‘sanitarie’ ma che hanno la semplice funzione di barriera meccanica. Vengono comunque molto utilizzate in diverse tipologie di aziende. Questo tipo di mascherine non deve rispettare le norme e non necessitano di marcature CE. Il loro scopo è quello di coprire naso e bocca.
  2. Mascherine chirurgiche ad uso medicale, Queste mascherine vengono quasi sempre realizzate con un particolare tessuto chiamato TNT. Si tratta di dispositivi che devono soddisfare precisi requisiti tecnici stabiliti per legge. Prima di essere messe in commercio devono essere sottoposte a particolari test atti a verificare che siano in grado di fermare le gocce di saliva contaminate da batteri.  Il loro scopo è quello di preservare gli altri da noi, ma non hanno alcun potere filtrante verso l’ambiente circostante.
  3. Mascherine protettive filtranti, Si tratta di mascherine dotate di filtri in grado di bloccare virus e batteri, impedendone l’inalazione. Le normative che regolamentano la loro produzione e commercializzazione sono molto severe. Necessitano infatti di diverse certificazioni (tipo FFP2 o FFP3) a seconda del loro potere filtrante. Il loro scopo è quello di proteggere chi le indossa dalle inalazioni esterne. Per preservare la loro efficacia è importante sostituirle a fine giornata perché il loro potere filtrante si riduce gradualmente.

Se per caso ti stai chiedendo se la personalizzazione potrebbe appesantire o rendere meno confortevole l’uso della mascherina, vogliamo tranquillizzarti.

Le mascherine riutilizzabili vengono personalizzate con una particolare tecnica di stampa, detta della sublimazione, che consente di riprodurre qualsiasi grafica fissando i colori nella trama del tessuto. Si tratta di accorgimenti tecnici che consentono di preservare le caratteristiche della mascherina agevolando la respirazione e migliorandone il comfort.

Dispositivi per il distanziamento sociale

Ogni azienda è costretta a fare i conti con le nuove normative anti Covid-19. Spazi e luoghi di lavoro vanno riorganizzati per permettere di rispettare il distanziamento sociale. Ecco, dunque, che sono molto utili gli adesivi in pvc. Si tratta di particolari adesivi che si caratterizzano per una forte resistenza e durata. Sono lunghi esattamente um metro per facilitare la segnaletica, calpestabili e lavabili.

Gel detergente igienizzante spray

Se c’è una cosa che abbiamo imparato fronteggiando la pandemia è quanto sia fondamentale l’uso di un igienizzante mani. Negli ultimi tempi è diventato un accessorio irrinunciabile che portiamo sempre con noi. Al lavoro, in macchina, in borsa, a fare la spesa…

Sempre presente e, soprattutto, sempre in bella mostra. Ecco perché è una buona idea personalizzare con il proprio logo aziendale il gel detergente igienizzante mani.

La pubblicità deve stare al passo con i tempi e sapersi adattare ad ogni situazione. Personalizzare oggetti di uso comune porta il logo della tua azienda nella quotidianità di moltissime persone diverse tra loro. Un bacino di utenza molto variegato raggiungibile con una spesa piuttosto irrisoria.

ItalyanStyle.com

Web Net 3.0 Realizzazione siti web con integrazione social network e community features. Campagne web marketing e strategie SEO personalizzate. Article Marketing. Link Building.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi