Vacanze in Sicilia: le cose da non perdere sull’isola siciliana

Sicilia: l’isola più grande del mar Mediterraneo con la presenza di ben due dei tre vulcani attivi italiani, lo Stromboli e l’Etna. Presenta numerosissime aree naturali protette ed è anche la regione più ricca di beni culturali ed artistici d’Italia. L’isola eccelle anche nel cibo, infatti la città di Palermo è stata eletta Capitale Europea dello Street Food.

Ma come è possibile godere di tutte queste meraviglie durante una vacanza? Purtroppo il tempo scorre sempre troppo velocemente quando siamo ci rilassiamo e stacchiamo la spina, perciò ecco a voi una guida su ciò che assolutamente non potete perdervi nel momento in cui approdate sull’isola!

Come suggerisce il sito web Mediterraneo Traghetti, sito dedicato alla prenotazione di navi, aliscafi e traghetti per le isole del Mediterraneo, ecco alcuni consigli sulle città più importanti, sui siti archeologici da non perdere, sulle spiagge migliori e sui vulcani.

Le città sicliane da non perdere

Se siete amanti di antichi palazzi, chiese e monumenti allora non potete non fare tappa nelle città più importanti dell’isola. Vi lasceranno tutte a bocca aperta, infatti ogni angolo, anche quello più nascosto, presenta particolarità caratteristiche del popolo siculo, tramandando così migliaia di anni di storia e di tradizioni. Palermo è assolutamente la prima città da visitare e se avete qualche ora in più a disposizione c’è una vera perla non molto distante dalla città: il Duomo di Monreale, famoso per i suoi mosaici d’oro. Una piccola curiosità? Per realizzare questi mosaici sono stati utilizzati 2200 kg di oro purissimo. Taormina e Catania sono le prossime tappe consigliate. "La Perla di Sicilia", ovvero Taormina, spicca per i suoi paesaggi mozzafiato, mentre Siracusa e l’isola di Ortigia vi cattureranno per i loro angoli più antichi e vissuti come il Duomo e il teatro greco.

Un’altra città imperdibile è Enna, "l’ombelico della Sicilia", l’unica provincia a non avere accesso al mare. Enna si trova oltre 900 metri sopra il livello del mare e proprio per questo motivo conserva un fascino tutto suo, dal centro storico al Castello di Lombardia, da cui è possibile ammirare l’Etna.

I siti archeologici siciliani

Uno dei siti archeologici più conosciuti dell’isola è la Valle dei Templi. Si trova vicino Agrigento ed è adatta sia agli amanti della storia antica, sia ai curiosi che hanno voglia di scoprire la grandezza di quel popolo per noi ormai estremamente lontano. Un consiglio? Evitate le ore più calde: qui è quasi impossibile trovare ripari all’ombra.

Un altro parco archeologico imperdibile è quello dei Templi di Selinunte, il quale attrae anche chi ha voglia di godersi un tramonto da far girare la testa: il tempio infatti è vista mare. Anche il Tempio di Segesta vale la pena di essere visitato: svetta tra le colline sicule e si trova vicino Trapani.

Le spiagge più belle della Sicilia

Fare una selezione delle spiagge più belle in Sicilia è davvero arduo. Avrete certamente sentito parlare della spiaggia di Mondello. Nonostante sia una delle più frequentate presenta acqua cristallina vicino a meravigliose ville in stile Liberty. La Riserva Naturale dello Zingaro, in provincia di Trapani, è ciò che più si avvicina ad un vero e proprio sogno, insieme a tutte le sue calette e alle sue visuali mozzafiato, esattamente come San Vito lo Capo, una meravigliosa baia a ridosso della montagna. Un’altra perla imperdibile è rappresentata dalla Scala dei Turchi la quale si trova a ridosso di una bianca falesia di marna che conduce a picco nel mare color smeraldo. Anche le isole Egadi sanno perfettamente come stupirci: la Cala Rossa deve essere assolutamente inserita nelle vostre mete. È raggiungibile tramite mare e terra ma è una delle spiagge più belle e per cui vale la pena passeggiare su ripidi percorsi pur di visitarla. Potremmo andare avanti per ore, ma queste spiagge solo quelle da ricordare e da vivere una volta arrivati sull’isola.

I vulcani in Sicilia

I vulcani presenti sull’isola sono mete di escursioni organizzate per chi ha voglia di un’esperienza alternativa e particolare. Si possono fare escursioni sull’Etna e sullo Stromboli passeggiando oppure cimentandosi con la mountain bike fino a raggiungere la sommità. Con una guida esperta sarà divertente scoprire i piccoli crateri, colate laviche e grotte presenti sui vulcani.

Le attività proposte dall’isola mediterranea sono infinite, dalle gite in barca alle escursioni tra una caletta e l’altra nelle diverse spiagge, tour in jeep o degustazioni enogastronomiche in giro per il territorio. C’è solo l’imbarazzo della scelta, in Sicilia vale sicuramente la pena provare ognuna di queste cose.

ItalyanStyle.com

Web Net 3.0 Realizzazione siti web con integrazione social network e community features. Campagne web marketing e strategie SEO personalizzate. Article Marketing. Link Building.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi