Maiposata

Si chiama Maiposata è un nuovo concept di posate in tecnopolimero, disegnato e brevettato da Riccardo Diotallevi. La sua caratteristica, come spiega bene il nome stesso, è che le posate sono studiate per restare sempre sollevate dal tavolo, evitando “pericolosi” contatti con la tovaglia Non solo, ma si agganciano una all’altra restando unite e in ordine fino a quando non si decide di riutilizzarle- Le posate sono proposte al pubblico sia nel Set da tavola con sei o dodici coperti, che in un pratico kit per il fuori casa, provvisto di stuzzicadenti, che tra l’altro serve a bloccare il gruppo di posate, una volta assemblato Lavabili in lavastoviglie e disponibili in colori sobri, sono realizzate in collaborazione …

Leggi il seguito

“Stimoli sensoriali” per il palato

La designer coreana nazionalizzata olandese Jinhyun Jeon propone “Stimoli Sensoriali” un progetto davvero interessante che, partendo dall’atto del consumare il cibo, vuole coinvolgere tutti i sensi. Sensorial Stimuli è il nome di questo particolare servizio da tavola, un progetto di ricerca sperimentale che pone le basi per nuove sfide di pensiero legate al modo di consumare i cibi. Si tratta di una collezione di posate pensate come fossero vere e proprie estensioni del nostro corpo, pensate per esaltare ogni fase dell’assaggio, dal piatto alla bocca. Lo fanno coinvolgendo i 5 sensi attraverso variazioni di temperatura, colore, consistenza, volume/peso e forma. Le posate, in tiratura limitata, sono realizzate in materiali diversi: metallo, plastica e ceramica. Ogni materiale possiede …

Leggi il seguito

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi