C’era una volta “Lo scoglio della Regina”!

Lo Scoglio della Regina Lo stabilimento Scoglio della Regina (1846), conosciuto anche come bagnetti Squarci, sorge nell’area dove, nel 1806, Maria Luisa di Borbone aveva effettuato alcune balneazioni in una piccola piscina coperta solo da tendaggi.
 Oggi ospita un polo di ricerca nel settore delle tecnologie per il mare. Bella iniziativa se non fosse che per farlo non hanno tenuto conto del Genius Loci che palesemente si ribella come evidenziano le foto dell’epoca! Solo questo dico e riporto fedelmente vari commenti fatti di cui lascio i link in fondo a questo articolo!… Lo Scoglio della Regina “Dal porto di Livorno si snoda un suggestivo percorso, lungo 9 chilometri, che costeggiando spiagge e scogliere porta fino al …

Leggi tutto

Amiche che tornano con la bella stagione

Con l’arrivo della bella stagione tornano ortaggi affascinanti e sempre stimolanti per un mestierante di cucina che ama il suo lavoro e sa quanto gli alimenti possono dare. E non solo in termini nutritivi, c’è un dare silenzioso altrettanto importante fatto di un dialogo profondo tra l’essere umano e animale…

Leggi tutto

Il costo delle extension lunghe e medie

Non è la prima volta che parliamo di extension perché sono una soluzione molto bella e di grande effetto per rendere i capelli più lunghi o più voluminosi. Un tempo l’estensione della chioma era vista solamente come strategia per ingannare il tempo, nel senso che alcune signore, stufe dei loro…

Leggi tutto

Emma Watson: una "maghetta" alla corte di Hollywood

Emma “Hermione” Watson, nonostante il nome prettamente inglese, è nata nella città dalle mille luci, Parigi dove è vissuta fino ai 6 anni d’età. ;Dopo la breve permanenza parigina, Emma fa “rientro” nella sua Gran Bretagna, subito dopo il divorzio dei genitori: qui inzia gli studi trasferendosi definitivamente in quel di…

Leggi tutto

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi