Scarlett Johansson: semplicemente Divina

Scarlett Johansson, un nome che se tradotto in italiano, Rossella, potrete capire facilmente il motivo di tanto successo: la giovane Johansson, infatti, porta il nome di uno dei personaggi più amati di tutta Hollywood, quella Scarlett O’Hara – Rossella O’Hara del kolossal Gone with the wind – Via col vento che tutti…

Segnaliamo questa News da:

Blogosfere Moda:

Scarlett Johansson: semplicemente Divina

159653384_10.jpg

Scarlett Johansson, un nome che se tradotto in italiano, Rossella, potrete capire facilmente il motivo di tanto successo: la giovane Johansson, infatti, porta il nome di uno dei personaggi più amati di tutta Hollywood, quella Scarlett O’Hara – Rossella O’Hara del kolossal Gone with the wind – Via col vento che tutti, anche i meno romanticoni, hanno sicuramente visto almeno una volta. Nata nella Grande Mela nel 1984, la carriera di “Rossella” inizia precocemente: già all’età di sette anni, la bambina ha le idee molto chiare in testa ed il suo sogno è quello di poter diventare un’attrice affermata. ;

Dopo aver girato alcuni spot per la televisione, è la stessa mamma che, assecondando la passione della figlia, decide di farle da “manager” accompagnandola a fare provini sia per il cinema che per il teatro. Non ci volle molto tempo, prima che qualcuno si accorgesse di quella bambina dai grandi occhioni verdi: il suo film di “debutto”, quello che insomma, l’ha fatta conoscere la grande pubblico, fu ;L’uomo che sussurrava ai cavalli, per la regia del grande Robert Redford. ;Dopo alcune piccole parti in diversi film, nel 2003 arrivano grandi occasioni cinematografiche che Scarlett, ovviamente non si lascia sfuggire: dapprima recita nel cult Lost in Translation di Sofia Coppola e poi è il turno de La ragazza con l’orecchino di perla, dove oltre a mostrare davvero il grande talento, Scarlett recita accanto ad un attore premio Oscar come Colin Firth.

L’anno successivo viene chiamata per una parte nel drammatico Una canzone per Bobby Long, accanto a John Travolta: con questo film, la giovane Johansson, ottiene la sua terza candidatura ai Globi D’oro (le prime due per Lost in translation e La ragazza con l’orecchio di perla). In questi anni, quindi, la carriera di Scarlett è lanciatissima e la ragazza, man mano che cresce e si fa più “matura” acquistando anche un corpo mozzafiato, burroso e sensuale che la farà eleggere tra le donne più desiderate al mondo.
Non solo registi, ma anche silisti di Alta Moda, vedono il lei l’essenza della femminilità : Dolce& Gabbana ne faranno la “musa” per la collezione di tutta la linea make up e fragranze, e quando diventi testimonial di una così importante casa di moda, allora vuol dire davvero che ce l’hai fatta.

La quarta nomination ai Golden Globe arriva nel 2005 grazie ad un maestro come Woody Allen e al suo Match Point, girato esattamente un anno dopo della commedia con Dennis Quaid In Good Company.
Curiosità: pensate che Scarlett fu scelta per girare, sempre con Dennis Quaid, la pellicola Genitori in trappola, ma alla fine la parte andò a Lindsay Lohan.

Sempre nel 2005 arriva la scrittura per il fantascientifico The Island e, dopo una nuova parentesi con Woody Allen che la rivuole sul set ;per il suo Scoop, arriva una proposta da Brian De Palma, maestro del brivido che affida il ruolo di Kay Lake a Scarlett nella sua Black Dahlia.
Nel 2008 torna a lavorare nuovamente per il maestro Woody Allen: questa volta, accanto a lei, ci sono Penelope Cruz e Javier Bardem, il film è Vicky Cristina Barellona. Dopo aver recitato il ruolo della Femme Fatale in La verità è che non gli piaci abbastanza, commedia romantica prodotta, tra gli altri, da Drew Barrymore, nel 2010 prende parte al secondo capitolo di Iron Man, nel ruolo della sensualissima Vedova Nera, inguainata in una tutina di spandex nera.
Il ruolo di Black Widow tornerà a recitarlo anche nel 2012, quando prende parte al progetto dei I Vendicatori – The Avengers, sempre accanto a Robert Downey Jr. Lo stesso ruolo nel 2014: la Vedova Nera, infatti apparirà anche nel secondo capitolo di Captain America – Il soldato d’inverno, mentre è stato solo annunciato, ma ancora non è in produzione, il secondo capitolo di The Avengers, dove la sua partecipazione dovrebbe essere confermata a breve.
L’ultimo film, ma solo in ordine cronologico, che l’ha vista protagonista nel 2012 è stato Hitchcock, tributo al maestro del giallo (impersonato da Sir Anthony Hopkins) dove Scarlett ha ricoperto il ruolo di Janet Leigh (l’attrice che diventò famosa grazie a Psyco). Non solo bravissima attrice, ma anche apprezzata cantante: nel settembre del 2009 esce Break Up, ;un album prodotto dalla collaborazione di Scarlett Johansson e Pete Yorn. ;

;

E’ stata sposata dal 2008 al 2011 con l’attore canadese Ryan Reynolds: la coppia ha divorziato, dopo che lo stesso Reynolds aveva fatto richiesta di separazione per “differenze inconciliabili”.

Curiosità
Nonostante sia notoriamente un’icona glamour, Scarlett è una “punk” latente: oltre ad avere diversi tatuaggi, infatti, ha anche tantissimi piercing sul viso e sul corpo che il trucco nasconde molto bene. ;Oltre al sopracciglio e a diversi buchi alle orecchie, Scarlett ha anche un grazioso anellino…al naso.

Scarlett Johansson: semplicemente Divina Scarlett Johansson: semplicemente Divina Scarlett Johansson: semplicemente Divina Scarlett Johansson: semplicemente Divina Scarlett Johansson: semplicemente Divina Scarlett Johansson: semplicemente Divina Scarlett Johansson: semplicemente Divina Scarlett Johansson: semplicemente Divina Scarlett Johansson: semplicemente Divina Scarlett Johansson: semplicemente Divina Scarlett Johansson: semplicemente Divina Scarlett Johansson: semplicemente Divina Scarlett Johansson: semplicemente Divina Scarlett Johansson: semplicemente Divina Scarlett Johansson: semplicemente Divina Scarlett Johansson: semplicemente Divina Scarlett Johansson: semplicemente Divina Scarlett Johansson: semplicemente Divina Scarlett Johansson: semplicemente Divina Scarlett Johansson: semplicemente Divina Scarlett Johansson: semplicemente Divina Scarlett Johansson: semplicemente Divina Scarlett Johansson: semplicemente Divina Scarlett Johansson: semplicemente Divina Scarlett Johansson: semplicemente Divina Scarlett Johansson: semplicemente Divina Scarlett Johansson: semplicemente Divina Scarlett Johansson: semplicemente Divina Scarlett Johansson: semplicemente Divina Scarlett Johansson: semplicemente Divina Scarlett Johansson: semplicemente Divina Scarlett Johansson: semplicemente Divina Scarlett Johansson: semplicemente Divina Scarlett Johansson: semplicemente Divina Scarlett Johansson: semplicemente Divina Scarlett Johansson: semplicemente Divina Scarlett Johansson: semplicemente Divina Scarlett Johansson: semplicemente Divina Scarlett Johansson: semplicemente Divina Scarlett Johansson: semplicemente Divina Scarlett Johansson: semplicemente Divina Scarlett Johansson: semplicemente Divina Scarlett Johansson: semplicemente Divina Scarlett Johansson: semplicemente Divina Scarlett Johansson: semplicemente Divina Scarlett Johansson: semplicemente Divina Scarlett Johansson: semplicemente Divina Scarlett Johansson: semplicemente Divina Scarlett Johansson: semplicemente Divina Scarlett Johansson: semplicemente Divina Scarlett Johansson: semplicemente Divina Scarlett Johansson: semplicemente Divina Scarlett Johansson: semplicemente Divina Scarlett Johansson: semplicemente Divina Scarlett Johansson: semplicemente Divina Scarlett Johansson: semplicemente Divina Scarlett Johansson: semplicemente Divina

Credits by Getty Images

Per questa notizia ringraziamo:

Blogosfere Moda

e vi invitiamo a continuare la lettura su:

Scarlett Johansson: semplicemente Divina

Scarlett Johansson: semplicemente Divina

ItalyanStyle.com

Web Net 3.0 Realizzazione siti web con integrazione social network e community features. Campagne web marketing e strategie SEO personalizzate. Article Marketing. Link Building.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi