Regala la moda. An impeccable gift

La storia del fashion va di pari passo con lo sviluppo del settore della moda che, ogni anno, ci regala nuovi capi di abbigliamento ed accessori. E’ agli inizi del 19° secolo che l’industria del fashion comincia, quando lo stilista inglese Charles Frederick Worth – considerato dai più il padre della haute couture – cuce la propria etichetta nei capi che crea. Prima di questo momento, l’alta moda si affidava a singoli stilisti. Da questo punto di vista, non si può dimenticare Rose Bertin, sarta personale di Maria Antonietta – regina di Francia – e sarcasticamente chiamata il “ministro della moda”. La signora Bertin aprì un negozio a Parigi ed ebbe una grande influenza sullo stile parigino, almeno fino al momento in cui la Rivoluzione francese non cambiò drasticamente gli equilibri mettendo in fuga Madame Bertin che trovò casa a Londra per qualche anno. Madame Bertin sapeva il fatto suo e Maria Antonietta si affidava completamente a lei per “combattere i suoi nemici con stile”. L’obiettivo della regina di Francia era di creare uno stile unico che le permettesse, distinguendosi, di influenzare i cittadini provocando in loro l’esigenza di identificarsi con ciò che lei, attraverso il proprio stile, rappresentava. Tentativo perfettamente inutile…sappiamo, infatti, come andò a finire! In ogni caso, l’approccio alla moda di Maria Antonietta e di madame Bertin risultava rivoluzionario per l’epoca e finì per essere preso ad esempio dai monarchi di molti paesi. snoblesse 1 Inglese di origine, ma residente a Parigi, Charles Frederick Worth viene percepito nell’ambiente come il primo designer in senso moderno, con una grande azienda (House of Worth) che impiegava molti sarti e sarte. Fu tale il successo che egli ebbe, da riuscire a dettare lo stile del tempo, imponendo ai propri clienti gli abiti che ideava. Lanciato alla ribalta come stilista principale dell’imperatrice Eugenia di Francia – moglie di Napoleone III, Worth usò i suoi contatti “reali” per ottenere riconoscimento e clienti. La cosa gli riuscì così bene che la superiorità del suo stile (famosi sono i suoi abiti di crinoline) regnò indiscussa per parecchio tempo. Da questo punto in poi, la moda è un crescendo di novità alla ricerca di uno stile raffinato, ma anche alla portata di tutti. Non solo più haute-couture, ma anche il prêt-à-porter per coloro che hanno il desiderio di sentirsi al passo coi tempi. E’ a questo punto che la moda si fa regalo. Come? Attraverso la gift card Snoblesse. Snoblesse permette un viaggio nel lusso alla ricerca dell’abito giusto. Una tappa presso uno dei negozi partner dell’iniziativa consente di scegliere tra tanti brand. Seguite il percorso segnato dalla gift card Snoblesse e sarete sicuri di fare un dono gradito a qualunque festeggiato!

ItalyanStyle.com

Web Net 3.0 Realizzazione siti web con integrazione social network e community features. Campagne web marketing e strategie SEO personalizzate. Article Marketing. Link Building.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi