Il noleggio a lungo termine conviene

Che il noleggio a lungo termine sia più vantaggioso dal punto di vista economico rispetto all’acquisto di un’auto (oltre che rispetto al leasing) è una realtà ben nota a tutti gli esperti del settore. Vale la pena, in ogni caso, di effettuare un confronto concreto tra le due soluzioni, paragonando le diverse voci di costo, in maniera tale da avere ben chiaro il quadro. Il punto di partenza di un esempio efficace potrebbe essere la scelta di una Audi A4 Avant del 2008 da usare per tre anni, per un chilometraggio di 60mila chilometri: il confronto permetterà di scoprire la convenienza del noleggio a lungo termine per questo tipo di veicolo, ma tale convenienza vale, con percentuali di risparmio più o meno consistenti a seconda dei casi, per qualsiasi vettura, che si tratti di una Bmw, di una Ford, di una Honda, e così via.

Se si sceglie di acquistare l’Audi A4 Avant, è bene tenere in considerazione un prezzo di acquisto di 29mila euro (ovviamente, molto dipende dalla dotazione e dall’equipaggiamento di optional, e questa cifra è una media sufficientemente indicativa), a cui bisogna aggiungere i 1000 euro per i costi di immatricolazione e messa su strada e una perdita di interessi pari a 2mila euro, per un totale di 32mila euro. La stessa vettura, con il noleggio a lungo termine, presuppone un canone fisso di circa 670 euro.

Vi sono, poi, i costi di gestione, che per chi sceglie il noleggio a lungo termine sono nulli, nel senso che sono già compresi nelle rate, ma che – invece – devono ovviamente essere sostenuti da chi compra la macchina. E così, solo per la tassa di proprietà si sfiorano i mille euro, ai quali vanno sommati i 5mila euro per la polizza assicurativa Rca con incendio, furto e Kasko e i 4mila euro per la manutenzione ordinaria, la manutenzione straordinaria, l’eventuale soccorso stradale e il cambio degli pneumatici in inverno e in primavera. Si arriva, dunque, a 10mila euro.

A questo punto, è evidente che per una Audi A4 Avant del 2008 di proprietà i costi di acquisto e di gestione portano a una somma complessiva di 42mila euro: ipotizzando di riuscire a vendere il veicolo a una cifra di 17mila euro, si giunge a 25mila euro. In tre anni, si spenderanno 25mila euro: che, divisi per 36 mesi, fanno circa 700 euro. Grazie al noleggio a lungo termine, quindi, ogni mese si sono risparmiati almeno 30 euro, il che vuol dire quasi 400 euro all’anno.

In termini percentuali, il risparmio offerto dal noleggio a lungo termine rispetto a un acquisto si aggira, in questo caso, attorno al 4%: ma a volte si può arrivare fino a differenze del 20%, a seconda del tipo di veicolo che si sceglie e dell’utilizzo che se ne fa. Ecco, quindi, che in qualsiasi circostanza il noleggio è più invitante rispetto all’acquisto, perché garantisce un risparmio concreto e, soprattutto, esime l’automobilista dal rischio di imprevisti, assicurandogli il massimo della serenità che potrebbe desiderare per la durata del contratto. 

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi