Connessione streaming: contenuti online, velocità e servizi disponibili

Lo streaming è una tecnologia sempre più utilizzata per visualizzare contenuti, solitamente audio e/o video, su computer e dispositivi mobili attraverso una connessione Internet.

In inglese il termine stream vuol dire flusso: infatti i dati vengono trasmessi in un flusso continuo.

Questa trasmissione continua di dati consente ai destinatari di guardare o ascoltare i contenuti prescelti immediatamente.

Attraverso lo streaming si accede velocemente a dei contenuti online: basti pensare alla visione di film o serie tv grazie a connessioni Internet oramai sempre più potenti.

Proprio perché si tratta di trasmissione dei dati in flusso continuo, se la connessione Internet si interrompe anche l’accesso al contenuto viene sospeso.

Tipologie di streaming

Per utilizzare servizi di streaming è certamente necessaria una connessione a banda larga, cioè la trasmissione e ricezione di una grande quantità di dati simultaneamente lungo lo stesso cavo, ad una velocità superiore ai precedenti sistemi di telecomunicazione.

Tra i vari servizi di streaming disponibili possiamo circoscrivere le due macro-categorie seguenti:

  • streaming live o diretta streaming, dove i dati vengono trasmessi utilizzando una o più appropriate tecniche di compressione;

  • streaming on demand, indica invece quella trasmissione dati in cui tutti i contenuti audiovisivi che è possibile richiedere si trovano già pronti all’uso. Un esempio di questo tipo è Youtube.

Le connessioni adatte allo streaming

Al giorno d’oggi senza una connessione per Internet ci si sente persi e per molte delle azioni che vengono svolte quotidianamente è necessaria una connessione a banda larga. In particolare, lo streaming risente di questo fattore, poiché non è possibile riprodurre i contenuti offline.

Ovviamente, in base alla qualità dei contenuti è necessaria una velocità di connessione diversa per supportare al meglio lo streaming.

Affinché lo streaming funzioni bene per l’utente che riceve il file, occorre che il dispositivo o computer che legge il flusso di dati, sia veloce a immagazzinare i dati e inviarli.

Ovviamente, un ultimo accorgimento, è utile aggiornare sempre all’ultima versione disponibile il sistema operativo e il software usato per lo streaming.

Per essere sicuri che il dispositivo sia aggiornato basta controllare l’eventuale segnalazione di aggiornamenti presenti. Alla fine procedere tranquillamente alla visione dei contenuti scelti.

Una volta operati questi accorgimenti, connessione permettendo, potremmo tranquillamente fruire della visione dei contenuti scelti.

Velocità per lo streaming: la soluzione è la radio

EOLO è un operatore di telecomunicazioni che riesce ad assicurare una linea internet a banda larga stabile e veloce grazie al suo sistema di ripetitori radio (BTS).

Stabilità e velocità rendono la rete EOLO ideale come connessione per streaming.

Sapevi che grazie alla tecnologia via radio, si può avere Internet ad alta velocità anche nelle zone più remote del Nord e Centro Italia?

Questo è un aspetto molto importante al giorno d’oggi, dove ancora si combatte per eliminare il digital divide.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi