Milano nascosta: visita al Duomo di Milano con Mi Guidi

Dedicata a Santa Maria Nascente, il Duomo è la Cattedrale dell’Arcidiocesi di Milano. Simbolo del capoluogo lombardo, è un capolavoro di architettura e decorazione conosciuto e amato in tutto il mondo.

Chi arriva a Milano, passa per Piazza del Duomo e sosta di fronte allo splendido edificio sacro per scattare l’immancabile foto di rito. Tuttavia, anche i turisti più entusiasti difficilmente si soffermano a guardare veramente il Duomo, e spesso non entrano neppure al suo interno.

E i milanesi? Sono in molti a regalare uno sguardo distratto alla stupenda facciata, come “assuefatti” a tanta bellezza. Chi è abituato a vedere la propria città ogni giorno, difficilmente è in grado di meravigliarsi.

Mi Guidi propone una visita guidata per scoprire e conoscere il Duomo, accompagnandovi attraverso luoghi di solito inaccessibili. Che siate “milanesi DOC” o in arrivo da altre città, il percorso con Mi Guidi vi aprirà i nuovi orizzonti di una Milano nascosta, e vi aiuterà a ritrovare lo stupore e il senso di meraviglia che si provano quando si osserva un’opera d’arte per la prima volta.

Mi Guidi, affermata realtà nel panorama culturale milanese che negli anni ha saputo distinguersi perché in grado di offrire all’utente la possibilità di conoscere Milano da punti di vista differenti, propone una vastissima scelta di visite guidate a Milano e di gite fuori porta, in cui sarete sempre accompagnati da professionisti di alto livello.

La visita al Duomo vi svelerà segreti affascinanti e scorci inaspettati: vedrete ad esempio l’antica chiesa di Santa Maria in Camposanto, che ha rivestito grande importanza nella storia della Veneranda Fabbrica del Duomo. Nel 1846 la chiesa fu inglobata nella costruzione del palazzo della Fabbrica, posta esattamente dietro alla Cattedrale.

Grazie a Mi Guidi, conoscerete anche la storia di una delle reliquie più importanti della cristianità: il Santo Chiodo, uno dei chiodi della Croce di Cristo. La presenza della preziosa reliquia è celebrata ogni 14 settembre con il rito della Nivola – tra i più suggestivi della chiesa ambrosiana – che ricorda la processione voluta da San Carlo Borromeo durante la peste del 1577.

La “nivola” è una sorta di baldacchino a forma di nuvola (da qui il termine dialettale di nivola) montato su un ascensore che viene mosso con un sistema di funi e carrucole. Proprio grazie alla nivola, l’arcivescovo sale fino al reliquiario posto sulle volte del presbiterio per prelevare il Santo chiodo e portarlo a terra, dove viene esposto per tre giorni.

Sarà inoltre possibile percorrere il passaggio dei cardinali: si tratta di un suggestivo tunnel sotterraneo che unisce la Curia al Duomo, all’altezza dell’ingresso laterale della cattedrale. L’ ingresso è affacciato sul cortile del Palazzo dei Canonici.

E non finisce qui: gli amanti dei misteri andranno in visibilio di fronte alla Meridiana col simbolo del Capricorno, composta da una striscia d’ottone incassata nel pavimento che attraversa la navata e che risale per tre metri sulla parete di sinistra (a nord). Realizzata dagli astronomi di Brera nel 1786, viene illuminata dalla luce del sole del mezzogiorno solare che passa attraverso l’apposito foro (detto “Gnomone”), a circa 24 metri di altezza.  La luce indica i due solstizi d’estate e d’inverno e la posizione del Sole durante tutto l’anno. Secondo alcune interpretazioni, la luce preannuncia la venuta di Cristo che sconfigge le tenebre, vedendo nel Capricorno il simbolo del demonio…

Dopo la visita con Mi Guidi, non guarderete più il Duomo con gli stessi occhi! Per prenotarvi, basta mandare una mail a info@miguidi.it o chiamare il numero 339 215 4668.

 

ItalyanStyle.com

Web Net 3.0 Realizzazione siti web con integrazione social network e community features. Campagne web marketing e strategie SEO personalizzate. Article Marketing. Link Building.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi