L’iPad e la rivoluzione culturale degli ebook

Le nuove tecnologie, inutile dirlo, stanno rivoluzionando il modo di vivere e di fruire di molti beni. Un esempio alquanto discusso è quello dato dai lettori di ebook e dagli ebook stessi. I puristi del libro in cartaceo bollano gli ebook quasi come un’eresia, ma anche se in Italia il mercato fatica a partire, in moltissimi altri paesi, soprattutto in quelli anglofoni, ebook e lettori (in particolare iPad e Kindle) vanno alla grande, per una serie di importanti motivi.

Primo tra tutti il risparmio economico. Una volta acquistato il dispositivo, infatti, acquistare ebook diventa molto più vantaggioso che non acqusitare libri classici. Ma, d’altro canto, kindle ed iPad sono sempre più facili da trovare anche a prezzi vantaggiosi. Gli iPad in particolare sono in tutto il mondo sinonimo di lettore di ebook, e rappresentano il dispositivo più venduto e più richiesto dal grande pubblico. E proprio per questo motivo è sempre più facile trovarne in commercio. Ad esempio, è possibile acquistare un iPad su un sito come questo approfittando di offerte imperdibili. E una volta che si ha il lettore, basta guardare i prezzi degli ebook per rendersi conto di quanto siano inferiori rispetto a quelli che si trovano nelle librerie classiche. Un altro pregio del libro elettronico riguarda lo spazio che (non) occupa. Senza nulla togliere al fascino di una libreria ben fornita, non si può negare che la possibilità di avere migliaia di titoli in un dispositivo un po’ più grande di un classico block notes, sia un’idea alquanto allettante!

Risparmio a scuola. Le innovazioni tecnologiche non possono non coinvolgere anche il mondo della scuola: nello scorso decennio i computer si sono affacciati all’interno delle aule ed ora tocca agli ebook e quindi, di riflesso, agli iPad. O almeno così dovrebbe essere. Dovrebbe infatti diventare esecutivo il prossimo anno scolastico 2014-2015 il decreto ministeriale che obbliga l’adozione, da parte delle scuole, di libri digitali. L’ingresso dell’ebook nelle scuole porterebbe un grande vantaggio economico alle famiglie degli studenti che dalle scuole elementari alle superiori, a fronte di una spesa unica di un lettore di ebook, potranno poi acquistare i libri di testo a costi molto ridotti rispetto al cartaceo. E i primi calcoli evidenziano che l’introduzione degli ebook nelle scuole porterà ad un risparmio del trenta percento per ogni studente, o meglio, per le famiglie!

Una foto ricordo. Oltre all’utilizzo come lettore di ebook, gli iPad e i tanti dispositivi mobili presenti sul mercato, potranno a breve avere via libera all’interno dei musei italiani per essere utilizzati anche nelle loro funzioni di ‘macchine fotografiche’. Infatti, l’aria di modernità si inizia a respirare anche all’interno di questi luoghi sacri all’arte, a partire da quelli fiorentini. Il mese scorso, infatti, la Soprintendenza di Firenze ha fatto richiesta al Minestro dei Beni e delle Attività Culturali di rivedere la rigida normativa che vieta di effettuare foto all’interno dei musei. Una normativa che crea continui problemi con i turisti, che si vedono negata la possibilità di una foto ricordo vicino alle bellezze artistiche conservate nei musei nostrani.

ItalyanStyle.com

Web Net 3.0 Realizzazione siti web con integrazione social network e community features. Campagne web marketing e strategie SEO personalizzate. Article Marketing. Link Building.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi