Il fascino intramontabile degli USA

L’America viene da molti percepita come la meta da sogno, il luogo del cuore da visitare al più presto, il viaggio che può cambiare la vita, il modo di vedere e percepire la realtà.
Per altri, invece, non si tratta solo di un viaggio da fare, ma di una meta da raggiungere, il più presto possibile, senza lasciarla più, il traguardo verso cui tende ogni azione: gli studi, il lavoro, i risparmi di una vita.
Oggi, certamente, raggiungere l’America per fare un viaggio non è difficile: basta prenotare un volo, fare le valige ed avventurarsi.
Se, al contrario, il vostro obiettivo dovesse essere quello di trasferirvi in America ecco che vi occorre la carta verde per gli usa, come quella che lo Studio legale Carlo Castaldi può aiutarvi ad ottenere.

Scegliere cosa vedere

Ecco che, indipendentemente dal fatto che si tratti di un viaggio di piacere o di un cambio di rotta della vostra vita, è importante sapere cosa potreste visitare e perché.
Molto spesso non si conoscono dei luoghi davvero unici perché tutto viene ricondotto a New York, Miami e al massimo la California, senza però aver davvero chiaro cosa vedere.
Sono davvero pochi coloro che si ricordano di destinazioni riguardanti la bellezza della natura, per la maggior parte essa riguarda solo lo Yellowstone ed il Gran Canyon.
Ecco dunque che in realtà non risulta semplice fare un elenco di cose da vedere perché a volte basta guidare per le sue grandi strade o passeggiare lontano da queste grandi metropoli per trovare qualcosa di unico che valga l’intero viaggio, senza necessariamente pianificarlo.
A questo punto l’America smette di essere solo grandi città e caos, ma finisce per essere il giusto equilibrio tra il mondo moderno e la natura, che va assolutamente preservata.

Monte Rushmore

Il Monte Rushmore si trova nel Sud Dakota e nonostante lo abbiate sicuramente visto sui libri di storia vederlo dal vivo può rivelarsi un’emozione unica.
Si tratta di uno dei simboli d’identità nazionali e la sua importanza potrebbe farlo finire tra le meraviglie del mondo.
Il monumento è stato scolpito nelle rocce granitiche delle Black Hills e ritrae i più importanti presidenti degli Stati uniti: Washington, Jefferson, Roosevelt e Lincoln.
Il fascino di quest’opera risiede, a mio avviso, anche nel fatto che non fu mai completato, la sua realizzazione ebbe inizio nel 1927 grazie all’avvocato Rushmore con l’intento di celebrare il secolo americano, tuttavia i lavori vennero interrotti alla sua morte lasciandoci non più i busti, ma i soli volti dei quattro presidenti.  

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi