L’idea funzionale che crea LA FORZA DI UN MARCHIO Lo “Spirit of St. Louis”

L’idea funzionale che crea LA FORZA DI UN MARCHIO Lo “Spirit of St. Louis”

L’idea funzionale che crea LA FORZA DI UN MARCHIO Lo “Spirit of St. Louis”
L’idea funzionale che crea LA FORZA DI UN MARCHIO Lo “Spirit of St. Louis” Home Relooking REmilia L’idea funzionale che crea LA FORZA DI UN MARCHIO Lo “Spirit of St. Louis” La sua idea. La nostra storia… Era il 1927. Lindbergh volava in solitaria da New York a Parigi. Coolidge era alla Casa Bianca cercando di rendere la vita migliore in America. E John W. Hammes, celebre architetto di Racine, era nel suo scantinato cercando di rendere la vita migliore in cucina. Dopo aver visto la moglie pulire gli scarti di cibo dopo cena, ebbe un’idea. E se si potessero macinare in piccoli pezzi gli scarti alimentari e gettarli nello scarico del lavandino? Prima che facesse …

via Home Relooking REmilia:

|

L’idea funzionale che crea LA FORZA DI UN MARCHIO Lo “Spirit of St. Louis”
Home Relooking REmilia

John Hammes and Sons

L’idea funzionale che crea LA FORZA DI UN MARCHIO Lo “Spirit of St. Louis”

La sua idea. La nostra storia…

Era il 1927. Lindbergh volava in solitaria da New York a Parigi. Coolidge era alla Casa Bianca cercando di rendere la vita migliore in America. E John W. Hammes, celebre architetto di Racine, era nel suo scantinato cercando di rendere la vita migliore in cucina.

Dopo aver visto la moglie pulire gli scarti di cibo dopo cena, ebbe un’idea. E se si potessero macinare in piccoli pezzi gli scarti alimentari e gettarli nello scarico del lavandino?

Prima che facesse buio, si ritrovò ad armeggiare con una lamiera, una macina modificata, un piccolo motore, e una grande idea. Non stava cercando di cambiare il mondo, stava semplicemente cercando di cambiare il modo in cui sua moglie lavorava. Ma al termine della notte aveva realizzato entrambe le cose. Il tritarifiuti era nato. E la pulizia in cucina non sarebbe più stata la stessa.

Thomas Edison una volta sentenziò: “C’è un modo migliore per farlo. Trovalo!” Questo è esattamente ciò che fece Hammes. Trovò un modo migliore per smaltire i rifiuti alimentari. E nel corso dei successivi 11 anni lo perfezionò. Nel 1938, non solo aveva costruito un marchio, aveva costruito una società.

Oggi, InSinkErator® è la marca più venduta al mondo di dissipatori di rifiuti alimentari e distributori di acqua calda istantanea.

Il Dissipatore Originale

A sinistra, il Presidente e Fondatore di InSinkErator John W. Hammes alla sua scrivania presso l’impianto di Racine.

1927

Armeggiando con un’idea e un po’ di lamiera, l’architetto John W. Hammes inventa a Racine il primo dissipatore di rifiuti alimentari.

John W. Hammes

Anni ‘30

Mentre l’America è impegnata nel superare la Grande Depressione, Hammes è impegnato nel capitalizzare una grande opportunità. Nel 1935, dopo otto anni di miglioramenti nella progettazione, ottiene il Brevetto US Patent # 2.012.680 per il suo prototipo di dissipatore di rifiuti alimentari. Nel 1938, lancia la InSinkErator Manufacturing Company® con i figli Ever e Quinten. Cinquantadue dissipatori vengono prodotti e venduti nel primo anno.

A sinistra, John W. Hammes con i figli Quinten, al centro, e Ever, a destra.

Anni ‘40

Un decennio di tragedie e trionfi. La guerra è in atto e per sostenere lo sforzo bellico, InSinkErator produce forniture per la difesa insieme a dissipatori per le navi ospedale. Ma oltre la guerra un’altra cosa fa la sua comparsa nel decennio: il boom economico.

Dopo la guerra, 18 concorrenti irrompono sulla scena. Per differenziare il prodotto e l’azienda, Bob Cox, vice presidente delle vendite, prende due decisioni critiche per ottenere visibilità: vende i dissipatori agli idraulici invece che ai rivenditori di elettrodomestici e nel 1952 presenta il prodotto utilizzando vistose Pontiac station wagon rosa.

La guerra continuava e la produzione di dissipatori era in attesa. Per mantenere l’azienda operativa, InSinkErator diventa un subappaltatore di forniture militari. Alla fine della guerra, la produzione del dissipatore riprende a salire assieme all’economia.

InSinkErator ha creato l’attività e il marchio in questo edificio al 1225, 14th Street. L’azienda ha qui prodotto dissipatori dal 1950 al 1962. Nel 1962, InSinkErator ha costruito un impianto produttivo al 4700, 21st Street dove si trova tutt’oggi.

Anni ‘50

E’ l’epoca del Rock and Roll e l’azienda tiene il ritmo ampliando la sua linea di prodotti e la sua impronta nel mercato. Nasce la divisione Ristorazione e l’azienda si trasferisce in un nuovo stabilimento di 7.000 metri quadri. Nel 1952, una forza-vendite diretta viene aggiunta per adeguarsi alla concorrenza di marchi nazionali come Whirlpool®, General Electric®, Waste King® e KitchenAid®. John Hammes muore nel 1953 all’età di 57 anni prima di vedere espresso tutto il potenziale della sua idea.

Ever J. Hammes, figlio maggiore di John, assume la guida della società. Nel 1954, l’azienda introduce il Modello 77 comprensivo di una garanzia di 5 anni, creando una rete di rappresentanti autorizzati indipendenti.

Con l’avvento della televisione, arriva anche la pubblicità televisiva. InSinkErator sfrutta la potenza di celebrità quali George Burns, Gracie Allen, Sam Snead, Bob Barker, Doris Day, e più tardi Billy Jean King, Barbara Walters e Phyllis Diller.

1950 Dissipatore Professionale

Modello 77 (1958)

Anni ‘60

Nel 1962, mentre John Glenn è in orbita nello spazio, InSinkErator si muove a terra gettando le fondamenta per un nuovo stabilimento di 10.600 metri quadri sulla 21st Street. Nel 1963, mentre la nazione piange la morte del Presidente John F. Kennedy, i dipendenti di InSinkErator sono in lutto anche per la morte improvvisa, a soli 44 anni, del presidente della società Quinten A. Hammes. Il fratello e Amministratore Ever J. Hammes incarica George E. Shoup di prendere le redini della società. Sotto la sua guida, l’azienda continua a crescere e la divisione internazionale stabilisce una presenza anche in Europa.

Gli anni ‘60 sono un decennio di crescita con l’azienda operante un doppio ampliamento: oltre 3.250 mq. di uffici nel 1964, seguita da altri 8.700 mq. nel 1966. Ma l’impianto industriale non è l’unica cosa in espansione. La base di clienti ora include il settore edilizia e l’importante rivenditore Sears® Roebuck and Co. L’azienda introduce il sistema di montaggio Quick Lock®, rendendo facili le sostituzioni a pari condizioni del tritarifiuti. Verso la fine del decennio, l’azienda sceglie di costruire il marchio best-seller Badger® mentre la Emerson Electric Co. di St. Louis sceglie di acquistare InSinkErator®.

A sinistra, InSinkErator lancia il nuovo Modello 77 nel 1968. Questo modello contiene più acciaio inox e elementi trituratori più grandi.

Anni ‘70

Gli anni ‘70 sono un decennio di diversificazione e di acquisizioni. Nel 1970, la società inizia la produzione di compattatori di rifiuti e nel 1973 acquisisce H&H Precision Products per entrare nel settore di distributori di acqua calda istantanea. Nel 1974, l’azienda ha conquistato un terzo del mercato tritarifiuti. Nel 1975, la fabbrica viene ampliata di 6.300 mq. e nel 1976 la società è produttrice di marchi originali come Whirlpool®, Frigidaire® e White-Westinghouse®. InSinkErator continua a guidare il mercato e nel 1978 l’impianto cresce fino a 36.000 mq., l’azienda produce il 50% di tutti i tritarifiuti alimentari venduti negli Stati Uniti, 800 persone sono impiegate a Racine e una filiale viene fondata nel Regno Unito.

Negli anni ‘80, InSinkErator rafforza la sua reputazione come uno dei maggiori produttori di elettrodomestici da cucina con la sua offerta di tritarifiuti, erogatori, compattatori di rifiuti e ora anche lavastoviglie.

Anni ‘80

Negli anni ‘80 l’azienda continua la sua diversificazione di prodotti aggiungendo lavastoviglie ad una linea di prodotti che vanta dissipatori domestici e professionali, distributori di acqua calda istantanea e compattatori di rifiuti. Nel 1981, l’impianto produce due milioni di dissipatori. Nel 1982, nasce H-330, predecessore del Hot-1, distributore di acqua calda istantanea, e nel 1984 la capacità produttiva è di 13.000 tritarifiuti al giorno. La crescita internazionale prosegue con la costituzione di una filiale in Australia. Un altro momento significativo per l’azienda è arrivato quando alcune Cadillac vengono sorteggiate per finanziare la NAPHCC Education Foundation, formazione di supporto per idraulica professionale e appaltatori di riscaldamento e raffreddamento. Nel 1988, l’azienda celebra 50 anni di qualità con il dissipatore “50th Anniversary” in edizione limitata.

Anni ‘90

Gli anni ‘90 sono un decennio di traguardi storici con volumi di vendita ai massimi livelli. Un momento determinante rappresentato dalla decisione di sostenere il canale di vendita al dettaglio, trovando modo di continuare a fornire i tradizionali clienti di idraulica professionale. Nel frattempo la produzione tocca il 50milionesimo dissipatore dalla fondazione della società.

Sul lato Ristorazione dell’attività, viene commercializzato il sistema di dissolvimento Pulper Waste Xpress® per ridurre il volume dei rifiuti trasportato da strutture di catering. Diminuendo il volume degli scarti, vengono ridotti costo di lavorazione e spese di trasporto, mentre AquaSaver Control consente un risparmio del consumo di acqua fino al 70%.

In un cambiamento epocale alla fine degli anni ‘90, un’analisi di due anni da parte del Dipartimento di Studi Ambientali di New York contribuisce a togliere il divieto della città ai dissipatori di residui alimentari.

Nel 2006, InSinkErator lancia i dissipatori Evolution Series®. Diversamente dai precedenti modelli, differenziati per cavalli di potenza, la serie Evolution si adatta alle necessità del consumatore. L’Evolution Essential® è la scelta ideale per una vasta gamma di cucine. Evolution Compact® è perfetto per piccoli nuclei familiari o spazi ristretti. Evolution Cover Control® offre una estensione di garanzia, mentre Septic Assist® è specificamente progettato per case con sistemi settici. Al vertice di gamma, Evolution Excel® macina quasi tutto con meno rumore.

A partire dal 2000

Il nuovo millennio parte con la promessa di un futuro luminoso. Nel 2001 il gruppo di progettazione viene incaricato della creazione di idee innovative nelle tecnologie acustiche e di macinazione. Entro il 2002, ricerca e sviluppo concepiscono la nuova serie Evolution®. Nel 2004, la società avvia una ricerca sui dissipatori domestici e la presenza di mercato si espande a 80 paesi e nuove filiali vengono aperte in Messico, Giappone e Cina.

Nel 2005, viene assunto un consulente per Affari Ambientali e viene lanciato un serbatoio in acciaio inox tecnologicamente superiore, con maggiore capacità e una estensione di garanzia.

Presentazione di Evolution Series®

e nuovi prodotti per l’acqua calda

Nel 2006, come conseguenza delle ricerche di mercato, di una pianificazione strategica e di una progettazione innovativa nella prima metà del decennio, InSinkErator lancia una linea di dissipatori ad alte prestazioni, la serie Evolution. Con questa nuova serie arriva un miglioramento nel suono e nella macinazione con tecnologie anti-vibrazione e anti-inceppamento. Il risultato? Qualità acustica e prestazioni di macina superiori. Il modello Evolution Excel® può virtualmente macinare qualsiasi residuo di cibo rimanendo il tritarifiuti più silenzioso sul mercato.

Una nuova linea di erogatori di medio livello, il Wave® e Vista® sono anche lanciati nel 2006 incontrando un grande successo sia nel mercato al dettaglio che all’ingrosso.

Nel 2007, continuano a crescere le vendite della Serie Evolution, mentre le innovazioni tecniche della serie vincono numerosi premi.

Nel 2013, l’azienda presenta con soddisfazione i dissipatori della serie PRO, che includono l’innovativo PRO 1000LP™, PRO 1100XL™, PRO 800™, PRO™ 750™ e PRO Cover Control Plus™. Oltre a questo, nel 2013 il Water Product Group cambia nome in Water Dispensing Technologies, presentando i nuovi erogatori Contour e Classic, a sostituzione degli H-770 e H-990. Vengono inoltre lanciate le nuove cartucce filtranti F-2000 e F-1000 e i nuovi sistemi di filtrazione F-2000S e F-1000S

l’Opportunità Cina

Con quasi 500 milioni di famiglie cinesi a medio reddito, la Cina rappresenta una grande opportunità di business. L’azienda ha capitalizzato su questa opportunità progettando una nuova piattaforma di dissipatori specifica per la dieta cinese.

La produzione di questo nuovo dissipatore viene lanciata nel novembre 2012 presso l’impianto Emerson InSinkErator Appliance (Nanjing) Co., LTD a Nanjing, in Cina.

L’impianto produttivo è costituito da un sistema completo di uffici per risorse umane, tecnologia informatica, finanza, qualità e ingegneria di produzione. Altre funzioni all’interno dell’attività includono laboratorio controllo qualità, formazione, uffici di produzione, sala audio, stoccaggio prodotti finiti/materie prime e una mensa.

Piani futuri per altre linee internazionali di dissipatori vanno pari passo con la continua espansione globale dell’azienda.

Raccontare la nostra storia ambientale

I nostri sforzi ambientali sono stati premiati nel 2008, quando i dissipatori sono stati inclusi nella NAHB National Green Building Standard a riconoscimento dei vantaggi ambientali dei dissipatori. Nel 2009, abbiamo aggiornato il sito web aziendale per includere una serie di informazioni sul tema, tra cui un database pubblico su impianti di trattamento delle acque reflue. Nel 2011 la società ha completato un fondamentale documento di valutazione del Ciclo di Vita (LCA), esaminando l’impatto ambientale dei dissipatori sui metodi più comuni di smaltimento dei rifiuti alimentari. Il momentum è proseguito nel 2012, quando abbiamo collaborato con la città di Philadelphia in un programma per analizzare la quantità di rifiuti domestici che potrebbe essere deviata dalla discarica attraverso l’utilizzo di dissipatori. Il programma è stato in seguito ampliato a quattro importanti città.

Nella ristorazione, il nostro sistema di dissolvimento WasteXpress Pulper viene utilizzato in programmi di compostaggio all’interno dei campus universitari. Inoltre, i sistemi WasteXpress che utilizzano il controllo AquaSaver beneficiano dell’Eco-certificazione LEED Healthcare green building standard.

L’evoluzione di un marchio

Per oltre 75 anni, l’azienda si è sviluppata attorno alle performance del marchio InSinkErator: prodotti innovativi di lunga durata, macine superiori e prestazioni silenziose, funzionamento senza problemi, installazione facile e veloce e una copertura di garanzia We Come To You® In-Home Limited Warranty.

Queste promesse restano valide oggi!

Affamare discariche da oltre 75 anni

I dissipatori di rifiuti alimentari svolgono da sempre un ruolo importante nella gestione responsabile dei rifiuti. Tali prodotti permettono infatti la deviazione dei rifiuti organici dalle discariche dove altrimenti creerebbero emissioni di gas metano (un potente gas serra) e di percolato, contaminante della falda acquifera.

Con un dissipatore, il rifiuto alimentare viene macinato e inviato ad un impianto di depurazione, dove può essere convertito in fertilizzante, acqua e energia pulita. I dissipatori utilizzano inoltre poche quantità di acqua e di energia elettrica. I vantaggi ambientali dei dissipatori di residui alimentari sono stati dimostrati e documentati da studi indipendenti in tutto il mondo.

Number of View :42

L’idea funzionale che crea LA FORZA DI UN MARCHIO Lo “Spirit of St. Louis”
Home Relooking REmilia

Prosegui la lettura su: L’idea funzionale che crea LA FORZA DI UN MARCHIO Lo “Spirit of St. Louis”

Home Relooking REmilia

L’idea funzionale che crea LA FORZA DI UN MARCHIO Lo “Spirit of St. Louis”

ItalyanStyle.com

Web Net 3.0 Realizzazione siti web con integrazione social network e community features. Campagne web marketing e strategie SEO personalizzate. Article Marketing. Link Building.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi