Lenti a contatto in gravidanza: è possibile indossarle?

Lenti e a contatto e gravidanza: vanno d’accordo? Su questo tema si è dibattuto molto negli anni passati e per rendersene conto basta dare un’occhiata ai vari blog dedicati ai problemi della gravidanza, in cui più di qualche futura mamma sfogava i suoi dubbi e le sue preoccupazioni…

Segnaliamo questa News via:

Home Relooking REmilia:

Lenti a contatto in gravidanza: è possibile indossarle?

gravidanza copia

Lenti e a contatto e gravidanza: vanno d’accordo? Su questo tema si è dibattuto molto negli anni passati e per rendersene conto basta dare un’occhiata ai vari blog dedicati ai problemi della gravidanza, in cui più di qualche futura mamma sfogava i suoi dubbi e le sue preoccupazioni a riguardo. Da un lato la necessità di fare tutto il possibile per non interferire in alcun modo con la gestazione in corso, dall’altro l’abitudine pregressa a portare le lenti a contatto per correggere piccoli e grandi difetti della vista.

In realtà però, come ostetrici, ginecologi ed ovviamente anche gli oculisti si sforzano di ripetere ogni volta che questo interrogativo viene fuori, non esiste nessun legame tra la gravidanza e l’opportunità di utilizzo/non utilizzo delle lenti a contatto. Queste ultime possono essere indossate senza alcun problema sin dal primo giorno in cui si scopre l’arrivo di un nuovo figlio fino al parto, ed anche dopo, durante i mesi dell’allattamento. In pratica i dubbi e le preoccupazioni di cui sopra sono il classico esempio di leggenda metropolitana, in cui tutti parlano di tutto ma nessuno realmente sa: oggigiorno è possibile anche acquistare lenti a contatto di ogni tipo e per ogni tipo di disturbo visivo direttamente online in un semplice click, e scegliere quelle più adatte alle proprie esigenze.

E quello che c’è da sapere a riguardo sono le motivazioni che forse hanno portato nel tempo a credere che le lenti a contatto fossero sconsigliabili in gravidanza. Motivazioni che partono da una problematiche e fenomeni di origine “ormonale”; in alcuni casi infatti, gli ormoni della gravidanza agiscono sulla cornea modificandone leggermente la forma.

Ciò, in presenza di lenti a contatto, può portare a piccoli fastidi come irritazioni dell’occhio piuttosto che gonfiori. Attenzione però; si tratta di fenomeni di reazione dell’occhio che non devono assolutamente allarmare e che sono normalissimi oltre che gestibili attraverso l’applicazione quotidiana di colliri o di lacrime artificiali direttamente sulla lente in modo ammorbidirla ed idratarla. Questa operazione sin da subito darà effetti con una maggior sensazione di benessere da parte dell’occhio.

Number of View :1

Per questa news ringraziamo:

Home Relooking REmilia

e vi invitiamo a continuare la lettura su:

Lenti a contatto in gravidanza: è possibile indossarle?

Lenti a contatto in gravidanza: è possibile indossarle?

ItalyanStyle.com

Web Net 3.0 Realizzazione siti web con integrazione social network e community features. Campagne web marketing e strategie SEO personalizzate. Article Marketing. Link Building.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi