La ripresa degli affitti in Italia

Il mercato degli affitti in Italia sembra essere in forte ripresa e attraversare una fase di crescita che fa ben sperare tutto il settore: non solo perché la domanda è in accelerazione, ma anche perché l’offerta sta, a sua volta, aumentando, anche se con un ritmo moderato. A dirlo è una ricerca eseguita da Casa.it, secondo la quale nell’ultimo anno, dal mese di novembre del 2014 al mese di novembre del 2015, la richiesta di affitti ha fatto registrare un incremento pari al 3.7%, considerando la debolezza della domanda di acquisto delle case. Insomma, più affitti e meno acquisizioni, per una coperta che per il momento è ancora troppo corta, ma non c’è da disperare. L’offerta di appartamenti in affitto nel nostro Paese, a sua volta, è aumentata in misura significativa, di più del 5%, anche se con un trend inferiore rispetto al passato, quando non era raro assistere ad aumenti addirittura in doppia cifra.

309780194_a2ce72b9bc

Resta il fatto che si ha a che fare con un andamento positivo, che ha avuto e sta avendo il merito di vivacizzare e di risollevare un mercato che da ormai troppo tempo stava languendo, sia nelle periferie delle aree metropolitane più importanti che nelle città di media grandezza. Gli effetti di questa tendenza si vedranno tra qualche tempo, ma per il momento non si può non registrare una certa stabilizzazione dei canoni di affitto.

Entrando più nello specifico, facendo riferimento ai canoni delle aree metropolitane più importanti, tra le grandi città è Bologna quella che nell’ultimo anno si è distinta per i segnali più forti di aumento. A fine ottobre, sotto le Due Torri, si è riscontrato un incremento pari al 2% rispetto allo stesso periodo del 2014. Questo fenomeno potrebbe fungere da traino anche per gli affitti a Roma e a Milano: qui, per altro, sta prendendo piede il trend degli affitti brevi, che riguarda quella porzione di mercato formata da una domanda che ha bisogno di affittare appartamenti per periodi che nella maggior parte dei casi sono inferiori a una settimana.

A Milano ciò si è verificato in occasione dell’Expo, quando si è assistito a un sensibile aumento della domanda di richiesta di disponibilità di appartamenti non solo nel capoluogo, ma anche nell’hinterland arrivando a Comuni a decine di chilometri di distanza. A Milano per un affitto in un appartamento di pregio con quattro posti letto da uno a cinque giorni la richiesta per le zone centrali può arrivare fino a 500 euro al giorno, mentre più lontano dal centro non si scende, comunque, sotto i 120 euro al giorno. A Roma, con il Giubileo alle porte, lo scenario non sarà molto diverso, soprattutto se si pensa che già ora i canoni della Capitale sono più alti, con gli appartamenti del centro storico disponibili anche a 850 euro al giorno. Nei quartieri più di periferia, invece, non si scende comunque sotto i 150 euro.

ItalyanStyle.com

Web Net 3.0 Realizzazione siti web con integrazione social network e community features. Campagne web marketing e strategie SEO personalizzate. Article Marketing. Link Building.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi