Gomorra 2, la serie alla fine ha convinto tutti

Diciamoci la verità, non è mai facile fare una serie credibile sul mondo della criminalità organizzata ed è ancor più difficile, nel caso ci si riuscisse nella prima stagione, il ripetersi. Invece Gomorra, la fatica prodotta da Sky Atlantics ed appena terminata nella sua seconda stagione, è riuscita perfettamente in questo duplice intento. Un anno fa in molto pensavano che quella del colosso satellitare potesse essere una scelta azzardata, una sorta di tentativo di ripetere l'enorme successo di Romanzo Criminale che si rivelò un incredibile trionfo di critica e pubblico. Dalla banda della Magliana, dai rapimenti e i soldi fatti con la droga e con lo smaltimento rifiuti Roma si passava ora invece al fenomeno molto più complesso della camorra. Per farlo Sky si è affidato alla supervisione di Stefano Sollima, il regista di Romanzo Criminale, e soprattutto a quella di Roberto Saviano, autore dell'omonimo libro che ha ispirato anche il film di Matteo Garrone. La prima stagione invece si è dimostrata più che soddisfacente, buoni gli ascolti e più che buono soprattutto la risposta del mercato estero con la serie venduta in circa sessanta nazioni. Naturalmente ci sono state polemiche con diverse voci che si sono alzate per denunciare che la storia in qualche modo potesse esaltare il mondo camorristico.

 

La consacrazione definitiva

Naturalmente i personaggi, tutti negativi in questa serie a differenza di Romanzo Criminale dove c'erano anche alcuni postivi, rischiano di diventare dei tormentoni ma questo avveniva anche per quelli dei capolavori sulla mafia firmati dai maestri a stelle e strisce. Gomorra invece racconta come  la gloria di questi camorristi sia assolutamente effimera, tra difficoltà ad avere relazioni sociali normali soprattutto con il gentil sesso, il rischio ogni minuto di finire ammazzati molto giovani, i soldi che a volte non sono così tanti e che il lusso è fine a se stesso e pacchiano. A cosa servono migliaia di Euro se poi si vive alle vele di Scampia, spesso chiusi nella propria tana con il rischio di finire sotto terra a venti anni se solo si mette la testa fuori dal guscio ? Tutto questo la seconda stagione lo evidenzia molto bene, ed il successo è stato definitivo. Gli ascolti hanno premiato incredibilmente Gomorra, tanto che Sky ha già confermato la serie per altre due stagioni. Mediamente sono stati più di un milione ogni puntata gli spettatori letteralmente incollati davanti al teleschermo visto che la permanenza è stata del 85%. Dati eccezionali se pensiamo che stiamo parlando di un canale a pagamento.

ItalyanStyle.com

Web Net 3.0 Realizzazione siti web con integrazione social network e community features. Campagne web marketing e strategie SEO personalizzate. Article Marketing. Link Building.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi