Dakota Fanning: da bambina prodigio a star cinematografica

Lei è stata la classica “bambina prodigio”: avete presente Drew Barrymore, che esordì, cinematograficmanete parlando, grazie all’extraterrestre “E.T” di Steven Spielberg? Ecco. Dakota Fanning, la biondissima Dakota Fanning, come per Drew, ha avuto la fortuna di incontrare sulla sua strada proprio lui, il grande Steven che, fiutato il talento…

Portiamo in evidenza questa notizia recente via:

Blogosfere Moda:

Dakota Fanning: da bambina prodigio a star cinematografica

156282349_10.jpg

Lei è stata la classica “bambina prodigio”: avete presente Drew Barrymore, che esordì, cinematograficmanete parlando, grazie all’extraterrestre “E.T” di Steven Spielberg? Ecco. Dakota Fanning, la biondissima Dakota Fanning, come per Drew, ha avuto la fortuna di incontrare sulla sua strada proprio lui, il grande Steven che, fiutato il talento come una cane da tartufi, ha fatto di Dakota una delle star più giovani di Hollywood. Classe ’94 e attualmente iscritta presso la blasonata NYU (frequentata anche dalle gemelle Olsen), Dakota non è figlia “di”, ma è semplicemente una ragazza, oggi maggiorenne, che ha avuto tanta fortuna nella sua ;vita. ;

Come per tutte le vere, e ci tengo a precisarlo, star di Hollywood ( e per vere intendo quelle che hanno davvero del talento), Dakota iniziò la sua carriera proprio per passione: durante gli anni della scuola materna, mostra questa sua capacità di crearsi dei personaggi e recitare, tanto da sorprendere i genitori che decidono di assecondare la figlia in questa passione. ;Quando gli aspiranti attori sono bambini, di certo non puoi metterli subito davanti alla telecamera, ma deve esserci almeno un minimo di training, giusto per capire ed entrare in sintonia con un mondo che per tutti è quello delle “meraviglie”. Come tutti i bimbi, dunque, anche Dakota inizia la sua carriera come “testimonial” di qualche spot pubblicitario: un po’ come la nostrana “iena” Ilary Blasy che tra uno spot della Findus e uno per l’Olio Cuore, è diventata la showgirl che tutti conosciamo. Ma passiamo oltre. La famiglia Fanning, proprio per aiutare la piccola Dakota nella realizzazione del suo sogno, si trasferì a Los Angeles e la piccolina iniziò a saltellare tra un set e l’altro fino a che non fu scelta per recitare nel film drammatico “Mi chiamo Sam“, accanto ad uno strepitoso Sean Penn. Il ruolo di Dakota e, in particolare, la recitazione impegnata e di talento di una bambina così piccola, fu subito notata da critica e pubblico e gli addetti ai lavori, non potevano fare finta di niente: stava nascendo una stella; una bravissima attrice tutta da plasmare e quale modo migliore se non farle provare ruoli assolutamente differenti? Dopo Sean Penn arriva l’occasione di essere la piccola figlia di Charlize Theron, nel thriller 24: Dakota, seppur giovanissima, interpreta il ruolo di una bambina rapita (da Kevin Bacon e Courtney Love), che ha seri problemi con una forma molto grave di asma…quindi un ruolo davvero molto, ma molto difficile, per una piccolina di appena 5/6 anni.

La macchina da presa è per lei un gioco, un gioco che la fa entrare in un mondo fantastico…un mondo fantastico che la accoglie a braccia aperte e, in pochissimo tempo, la consacra a baby-diva del grande schermo. Per lei iniziano ad arrivare i copioni più diversi e anche Spielberg la vuole assolutamente prima per una piccola particina nel suo “futuristico” Taken e poi in uno dei suoi Kolossal fantascientifici, girato assiema a Tom Cruise: sto ovviamente parlando della “Guerra dei Mondi“, dove Dakota interpreta la parte della figlia di Tom. Stanca delle solite particine da bambina spesso viziata e insofferente, la giovane Dakota decide di dare uno “scossone” alla sua carriera con la pellicola Hounddog, una pellicola molto criticata dall’America puritana per scene giudicate pesanti e chiaramente esplicite. A proposito di questo, Dakota fu anche protagonista di una pubblicità per il nuovo profumo di Marc JacobsOh Lola“, propaganda che venne censurata in Inghilterra perchè le immagini della campagna vennero giudicate troppo esplicite e ai limiti della decenza. Dopo aver partecipato a “La vita segreta delle Api“, Dakota coglie al volo l’occasione di ricoprire il ruolo della vampira Jane nella saga sbancabotteghini Twilight: la sua prima apparizione risale al 2009, con il secondo episodio intitolato New Moon.

Capelli raccolti e occhi rosso sangue, Dakota fa il suo ingresso nel mondo del fantasy, trovando grande riscontro da parte dei twilighters che, dopo aver letto i romanzi, si immaginavano una Jane cattiva e ;spietata, proprio come Dakota l’ha interpretata. Sempre a fianco di Kristen Stewart, già sua collega in Twilight, Dakota ricopre il ruolo Cherie Currie nel film The Runaways: pellicola ;biografica sul famoso gruppo rock, dove kristen interpreta la parte di ;Joan Jett. Tra la fine del 2011 e l’inizio del 2012, l’attrice si è trasferita in Italia per girare il film in costume “Effie“: accanto a lei Riccardo Scamarcio e Claudia Cardinale e la grande Emma Thompson. ;Per questo film ;la giovane attrice è stata diretta dal regista Richard Laxton ed interamente girato a Venezia. Dakota ha una sorella più piccola di nome Elle: anche lei ha intrapreso la carriera di attrice giovanissima e, tra poco arriverà sul grande schermo con il film “Malefica“, trasposizione cinematografica de “La bella addormentata nel bosco”, dove interpreta il ruolo della giovane Principessa Aurora.

Dakota Fanning: da bambina prodigio a star cinematografica Dakota Fanning: da bambina prodigio a star cinematografica Dakota Fanning: da bambina prodigio a star cinematografica Dakota Fanning: da bambina prodigio a star cinematografica Dakota Fanning: da bambina prodigio a star cinematografica Dakota Fanning: da bambina prodigio a star cinematografica Dakota Fanning: da bambina prodigio a star cinematografica Dakota Fanning: da bambina prodigio a star cinematografica Dakota Fanning: da bambina prodigio a star cinematografica Dakota Fanning: da bambina prodigio a star cinematografica Dakota Fanning: da bambina prodigio a star cinematografica Dakota Fanning: da bambina prodigio a star cinematografica Dakota Fanning: da bambina prodigio a star cinematografica Dakota Fanning: da bambina prodigio a star cinematografica Dakota Fanning: da bambina prodigio a star cinematografica Dakota Fanning: da bambina prodigio a star cinematografica Dakota Fanning: da bambina prodigio a star cinematografica Dakota Fanning: da bambina prodigio a star cinematografica Dakota Fanning: da bambina prodigio a star cinematografica Dakota Fanning: da bambina prodigio a star cinematografica Dakota Fanning: da bambina prodigio a star cinematografica

Credits by Getty Images

Per questa notizia ringraziamo:

Blogosfere Moda

e vi invitiamo a continuare la lettura su:

Dakota Fanning: da bambina prodigio a star cinematografica

Dakota Fanning: da bambina prodigio a star cinematografica

ItalyanStyle.com

Web Net 3.0 Realizzazione siti web con integrazione social network e community features. Campagne web marketing e strategie SEO personalizzate. Article Marketing. Link Building.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi