Come scegliere una piastra per capelli: Fare il giusto acquisto

Le piastre per capelli sono uno strumento necessario per la maggior parte di noi, ma scegliere quella giusta può essere difficile.

Come fai a sapere quale piastra per capelli è meglio per le tue esigenze?

Questo post del blog ti aiuterà a prendere una decisione informata.

Scegliere una piastra per capelli può essere confuso e travolgente.

Ci sono così tanti modelli sul mercato che è difficile sceglierne uno che funzioni bene con il tuo specifico tipo di capelli e le tue esigenze di styling.

In questo articolo ti insegneremo come scegliere una piastra nuova o usata a seconda delle tue esigenze e preferenze uniche, così come quali caratteristiche cercare quando si fa shopping.

Discuteremo anche alcuni problemi comuni che le persone hanno con le loro piastre attuali e come evitarli! Se ancora non lo hai fatto ti consiglio anche di leggere il nostro articolo sulle migliori piastre GHD.

Chi dovrebbe usare una piastra per capelli?

Riuscire ad aggiustare i capelli con una piastra può essere difficile, ma per fortuna ci sono molti tipi diversi di strumenti di acconciatura disponibili per aiutarti a creare il look desiderato.

Le persone notoriamente dai capelli ricci li usano per rendere i loro capelli più lucidi ed eleganti, ma sono anche in grado di ottenere effetti ondulati se applicati correttamente (e anche a volte questo è tutto ciò che questi apparecchi faranno).

Le persone naturalmente cresciute con i capelli più lisci potrebbero aver bisogno di un po' di modellatura aggiuntiva di tanto in tanto ed è per questo che offriamo modelli delicati fatti appositamente per quegli individui che hanno intenzione di essere gentili quando li usano!

La piastra che scegli deve avere la regolazione del calore

Alcuni modelli offrono la regolazione del calore, questo è un buon avvertimento prima di acquistare perché a seconda del vostro tipo di capelli e le esigenze variano.

Per esempio se qualcuno con i capelli fini o diradamento vuole impostare la propria temperatura desiderata dovrebbe fare attenzione quando si seleziona un apparecchio che ha più impostazioni in modo da non esagerare in una zona che può portare a sentirsi troppo caldo altrove.

L'importanza di una buona temperatura per la tua acconciatura desiderata non può essere sottovalutata.

È importante che tu sappia quale dovrebbe essere l'intervallo raccomandato in base al tipo e alla consistenza per mantenere i capelli sani mentre gli dai un po' di volume o forma extra.

Molti prodotti dichiarano impostazioni di calore più elevate, ma chiediti: "Ho davvero bisogno di quelle alte temperature?

Una regola generale direbbe che se i capelli lunghi ondulati richiedono 180 – 200 gradi poi tagli più corti stratificati possono tollerare solo 100 gradi.

I materiali contano: tormalina e ceramica

Le piastre in ceramica e tormalina sono le migliori di tutte, quindi se ci tieni al tuo cuoio capelluto scegli sempre modelli con questa caratteristica.

Infatti questi due materiali hanno una proprietà che è in grado di distribuire il calore meglio di qualsiasi altro materiale là fuori per lisciare i capelli senza danneggiarli!

Insieme alla ceramica controlla anche se i modelli rilasciano anche degli ioni perché quelle particelle aiuteranno ad ammorbidire le ciocche dal diventare fragili o secche nel tempo.

Per molte persone questo era un dettaglio trascurato, ma abbastanza sicuro che si sono sbagliati quando le loro ciocche sono diventate più morbide dopo l'uso di tali strumenti.

Verso il futuro: la tecnologia a ioni

Una delle caratteristiche più popolari in una piastra di generazione attuale è la tecnologia a ioni.

Questi prodotti lasciano dietro di sé delle particelle che rendono i capelli meno statici, più morbidi e lucenti di prima, senza danneggiare la loro naturale struttura delle ciocche o il loro contenuto proteico

La funzione a ioni è stata in giro per un bel po' di tempo, ma vale ancora la pena menzionare che i modelli più recenti vantano anche questa caratteristica benefica dai design dei loro predecessori.

Valuta le dimensioni della piastra per capelli

Ci sono molti fattori che si devono considerare quando si decide la migliore piastra per capelli.

La dimensione del tuo strumento scelto è un fattore importante, in quanto determinerà non solo quanto tempo ci vuole per ottenere fatto, ma anche se sei in grado di utilizzare quelli più piccoli senza sacrificare il tempo tra gli usi.

Una buona regola empirica sarebbe di circa 2 centimetri per pollice per le dimensioni del perno europeo o americano (1/4" vs 1"); tuttavia questo può variare a seconda che tu voglia ciocche più lunghe con più volume alle loro punte piuttosto che riccioli più stretti.

Altre considerazioni includono i requisiti di alimentazione, alcuni apparecchi funzionano bene con una tensione di uscita più bassa, mentre altri richiedono tensioni più elevate, quindi controlla prima!

E poi c'è la lunghezza del filo che deve essere almeno di 2 metri per avere un confort migliore quando inizi a lavorare con i tuoi capelli, senza che esso ti possa disturbare in qualche modo.

In conclusione

Speriamo che tu abbia trovato questo post del blog utile nella tua ricerca del modello giusto.

Questa lista di caratteristiche non è affatto esaustiva, ma dovrebbe fornire un buon punto di partenza per aiutarti a restringere le tue scelte in base al tipo di persona che sei e quanto tempo vuoi dedicare alla ricerca del prodotto più adatto alle tue esigenze.

Se c'è qualcos'altro che possiamo fare, faccelo sapere!

 

ItalyanStyle.com

Web Net 3.0 Realizzazione siti web con integrazione social network e community features. Campagne web marketing e strategie SEO personalizzate. Article Marketing. Link Building.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi