Come scegliere l’anello di fidanzamento

{CAPTION}

 

Promettersi amore eterno con l’anello giusto è una scommessa vincente. Chiedere alla propria fidanzata di diventare la donna della vita è un passo fondamentale nella vita di un uomo, almeno per gli uomini che credono ancora nel matrimonio. Dunque, l’anello non è solo un gioiello prezioso in questo caso, ma è soprattutto un simbolo, la promessa di amore eterno fatta alla donna della propria vita. Sbagliare è fuori discussione.

In effetti, se ci si ferma a riflettere bene, prima ancora del matrimonio e di tutto ciò che questo passo comporta, dal pellegrinaggio negli atelier che si occupano della vendita abiti da sposa Roma, fino alla scelta della location perfetta, il primo passo essenziale, la condizione necessaria è l’anello di fidanzamento.

D’altra parte per un uomo – soprattutto per chi si sposa per la prima volta – non deve essere nemmeno così semplice districarsi tra le tante proposte sul mercato. Occorre quindi qualche consiglio utile in merito a diamanti e gioielli.

Il primo consiglio è di dare all’anello di fidanzamento il valore che merita. Per valore si intende quello economico, è chiaro. Senza strafare e sempre in modo coerente alle proprie possibilità, l’anello sarà quello per tutta la vita ed è importante quindi scegliere un oggetto prezioso e di valore, che dia il significato più giusto al proprio amore. Nel momento in cui si acquista un diamante è bene avere anche il certificato che attesti la purezza e tutte le caratteristiche della pietra in modo tale da evitare brutte sorprese in futuro.

Per la scelta del modello, in genere nel caso di un fidanzamento si sceglie sempre un solitario. La scelta deriva dal fatto che trattandosi di un simbolo, un solo diamante prezioso rappresenta in pieno l’amore che l’uomo dichiara alla sua donna. Un diamante, poi, è per sempre e scegliendo una bella pietra la promessa di amore eterno sarà davvero infinita.

L’alternativa al solitario può essere il trilogy, cioè un anello con tre diamanti. Di certo ancora più impegnativo economicamente del solitario ma comunque di grande effetto.

E se non si volesse acquistare un diamante? Si potrebbe scegliere una pietra preziosa, come lo zaffiro, ma molto dipende dai gusti della futura fidanzata. Con un diamante si va sempre sul sicuro. Per quanto riguarda la grandezza e i carati della pietra, non bisogna mai esagerare. Si ha tutta la vita per regali impressionanti, l’anello di fidanzamento deve essere soprattutto romantico. Per dare un’idea dei costi, per un anello con un solitario di 0,30 carati occorre una spesa tra i 1500 euro e i 1700 a seconda anche del materiale che si sceglie per l’anello, oro o platino. Quindi, un bellissimo regalo. Per scegliere il diamante giusto, poi, ci sono delle regole facili facili. Bisogna fare caso al taglio, alla purezza, al colore e al peso. Insomma, sarà bene informarsi accuratamente sulle qualità di quello che si va ad acquistare.

 

ItalyanStyle.com

Web Net 3.0 Realizzazione siti web con integrazione social network e community features. Campagne web marketing e strategie SEO personalizzate. Article Marketing. Link Building.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi