Come Scegliere l’Abito Giusto Per La Tua Figura Senza Spendere Troppo

 

L’importanza dell’abito giusto

Ognuno ha un fisico con una certa silhouette che si distingue per una precisa conformazione. Si è soliti infatti dire che le donne hanno un fisico “a pera”, “a mela”, “a banana” o “a clessidra”, per indicare proprio le varie caratteristiche del fisico che si rifanno a queste forme. Il fisico a pera è quello dove i fianchi sono più prominenti rispetto al busto e alla gambe, quello a mela evidenzia spalle, addome e fianchi più o meno della stessa larghezza senza l’evidenza di un punto vita. Il fisico a banana invece è quello per lo più longilineo, esile senza punti di risalto particolari, mentre quello a clessidra invece si distingue una vita sottile rispetto alla prominenza di fianchi e seno. Ognuno di questi fisici quindi richiede una certo tipo di abbigliamento, per valorizzare o camuffare i punti più importanti.


Vediamo quindi quali sono i modi per vestire bene, con gusto e soprattutto risparmiando.

Risparmiare sull’abbigliamento

Uno dei modi più semplici ma anche di tendenza per risparmiare sull’abbigliamento è sicuramente quello di acquistare su internet. Ci sono dei siti, alcuni molto noti altri meno, che possono fare la differenza in fatto di prezzi, qualità e anche di brand. Si possono per esempio fare acquisti per il vestiario utilizzando i famosi buoni sconto di Zalando scaricabili sul sito it.fastyle.com, che è sicuramente uno dei più forniti e aggiornati. Questi buoni sconto si possono utilizzare per avere prezzi più bassi anche del 50%, oppure è possibile trovare i coupon che scontano del 100% le spede di spedizione. Oltre ai vestiti, è bene ricordare che c’è anche un vasto assortimenti di borse, scarpe e accessori da non perdere. Dorothy Perkins invece ha disponibilità sia per uomo che per donna. Per lei ci sono abitini stile anni ’50 e per lui giacche alla moda tra i tanti capi disponibili. VJ Style ha un abbigliamento adatto a tutte le taglie ma anche accessori, gioielli, borse e molto altro.


Per chi invece non vuole rinunciare al brand ma desidera comunque spendere meno rispetto al negozio in città, ci sono dei siti dedicati alla vendita di abiti firmati che non vi deluderanno. Tra questi VideDressing, o Reoose. Quest’ultimo è un sito del tutto particolare che si basa fondamentalmente sul “baratto”. Si può infatti vendere un proprio capo di abbigliamento, ma anche un oggetto fashion, accumulare dei punti- gettone e con questi “acquistare” altri capi. Una novità allettante per chi ha vestiti che non indossa più e che però possono permettergli di avere capi sempre alla moda.

Come Scegliere l'Abito Giusto 02
La spesa per l’abbigliamento

Le donne più degli uomini, si sa, sono della appassionate del guardaroba e non è mistero che siano tentate di acquistare qualsiasi cosa le colpisca e che magari rimarrà custodita nell’armadio con l’etichetta ancora attaccata perché non sarà mai indossata.
A volte infatti succede che attratte dall’evidente bellezza di un capo non si guardi in realtà alla vestibilità soggettiva e si finisca con l’avere sicuramente qualcosa di prezioso ma che sarà utilizzato poco o niente. Per evitare di spendere cifre esorbitanti e acquistare vestiti, maglie, t-shirt, scarpe e accessori che non stanno bene sul proprio fisico basta usare delle piccole accortezze sia per quanto riguarda le modalità di spesa che per i modelli.

Suggerimenti sugli abiti giusti in base alla conformazione fisica

Chi ha un fisico a pera dovrebbe preferire pantaloni e gonne scure mentre per il busto vanno bene i colori chiari. Sconsigliati i leggins e gli stivali a tronchetto che non slanciano la figura. Per il fisico a mela invece è il caso di evitare il classico tubino e tutti quei vestisti molto aderenti che lasciano intravedere l’intera figura. Molto meglio indossare abiti a trapezio o stile impero ma corti che possano mettere più in risalto le gambe snelle e slanciate.

Come Scegliere l'Abito Giusto 03
Si agli scolli a “v” specialmente se il seno è prosperoso e alla vita bassa che da armonia alla figura. Per i cappotti e i giacconi è preferibile avere le spalline imbottite per bilanciare le proporzioni e preferire pantaloni non aderenti. Evitate gli stivali al di sopra del ginocchio. Per le gonne è preferibile il modello svasato o ancora meglio quello a campana.
Se invece avete un fisico a clessidra molto probabilmente siete delle donne dalle forme generose. Il punto vita è l’aspetto da valorizzare quindi, per quanto riguarda i vestiti, quelli ideali sono in stile vintage anni ’50 che va anche molto di moda. Evitate camicie o maglie troppo ricche in applicazioni e preferite gonne fino al ginocchio con scarpe dal tacco fino. I pantaloni larghi nella parte inferiore, stile zampa d’elefante, sono ideali.
Il fisico a banana viene valorizzato da abiti corti e minigonne che mettono in risalto le gambe longilinee. Anche i capi plissettati esaltano la magrezza del corpo, specie se siete alte.

ItalyanStyle.com

Web Net 3.0 Realizzazione siti web con integrazione social network e community features. Campagne web marketing e strategie SEO personalizzate. Article Marketing. Link Building.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi