Come indossare scarpe da donna in stile vintage

Ci sono donne romantiche che non sanno resistere al fascino discreto della moda direttamente ispirata alle epoche passate. Le calzature in stile vintage sono un vero e proprio status symbol, accessori che raccontano molto di chi li indossa e che possono essere abbinati con una grande varietà di outfit. Sono soprattutto i modelli targati anni ‘50-’60 a suscitare le maggiori attenzioni, rivisitati in chiave moderna e contemporanea mantenendo intatta l’allure di fascino. Si possono scegliere per qualsiasi occasione, a partire da quelle formali come le cerimonie dove è l’eleganza a dominare la scena in fatto di abiti e calzature, fino a quelle più leggere come ad esempio gli aperitivi, i brunch oppure le cene con gli amici.

Alcuni brand di grido come ad esempio Dora Shoes sono votati alla creazione di calzature in stile vintage e il loro obiettivo è proprio riuscire a interpretare il mood della donna moderna, che strizza l’occhio agli accessori glamour ispirati al passato. Forme sinuose e a S, impreziosite da cinturini e fibbie ma anche particolari ricami, definiscono uno stile unico e irripetibile. Le scarpe in stile vintage si sposano con un range molto ampio di colori e accessori. Largo a tinte comunque tenui come il cipria, l’ocra e il terra di Siena per accompagnare gli abiti più eleganti soprattutto durante happening e cerimonie che si svolgono con la luce del giorno. Si tratta infatti di tonalità piuttosto calde, perfette da enfatizzare con una calzatura dall’aspetto romantico.

La rivincita delle calzature che hanno segnato un’epoca

Oltre alle scarpe ispirate agli anni ‘50-’60 stanno tornando ad affacciarsi sulla scena fashion internazionale anche altri modelli, altrettanto ricchi di storia e bellezza. Stiamo parlando delle decolleté ispirate agli anni ‘20-’30 e in particolare ai modelli di scarpa caratterizzati dalla punta quadrata (presenti ormai in quasi tutte le vetrine, digitali e virtuali, che si trasformano così in macchine del tempo). Si indossano con capi graziosi e scivolosi, senza forme geometriche in modo da non entrare in contrasto con le linee della calzatura e anzi ammorbidirle. I colori di abiti e calze sono prettamente autunnali e invernali, legati a doppio filo ad altri accessori in stile vintage come il berretto in lana.

E gli anni ‘90? Non è soltanto la musica a tornare in auge, rivalutata dai Millennials e mai dimenticata da chi l’ha vissuta dal vivo: le calzature ispirate ai Nineties, in primis quelle da donna, fanno di nuovo capolino negli e commerce e nei negozi fisici. Qualche esempio? I modelli con kitten heels, ovvero il tacco minimo che non supera i 5 centimetri in altezza (adatto in modo particolare alle più giovani). Sanno essere seducenti e super femminili: molto ovviamente dipende anche dal portamento e dal gusto dell’outfit di chi le indossa.  Ma stanno tornando di moda anche le slingback, tanto amate dalla Principessa Diana e lanciate addirittura da Coco Chanel, caratterizzate dall’apertura dietro alla caviglia con il laccetto e la punta (spesso il dettaglio posteriore e la parte anteriore della calzatura sono in colori a contrasto).

ItalyanStyle.com

Web Net 3.0 Realizzazione siti web con integrazione social network e community features. Campagne web marketing e strategie SEO personalizzate. Article Marketing. Link Building.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi