Una straordinaria eco-architettura in mezzo ai boschi

Nel mezzo di una foresta naturale canadese sorge la tenuta di Valburg, che nei suoi 50 ettari custodisce un’eccezionale edificio che abbina architettura e scultura, design e artigianato di alto livello. Nata dalla fantasia dell’artista ed eco-designer Robert Lachance, questa straordinaria ingegneria conduce il visitatore attraverso gli spazi della casa secondo connessioni che non sono solo funzionali, ma narrative. Mentre ci si sposta attraverso questa casa-museo, l’attenzione è catturata da ogni piccolo dettaglio che stimola la fantasia e crea un racconto fatto di materiali naturali, elementi riciclati, forme e volumi: il tutto reso ancor più scenografico da scultorei strumenti per l’illuminazione. Travi ecologiche strisciano sul soffitto soggiorno per poi esplodere in dita metalliche che aggrediscono …

Leggi il seguito

In Canada, un museo dedicato al popolo Cree

Lo studio canadese Rubin & Rotman Architects, in collaborazione con l’architetto Douglas Cardinal, ha progettato questo insolito edificio tutto legno e vetro- Si tratta dell’Aanischaaukamikw Cree Cultural Institute di Montreal, un museo e luogo di incontro che ha la mission di trasmettere la cultura tradizionale Cree alle generazioni future. I Cree sono un popolo indigeno dell’America settentrionale, proveniente dalle Montagne Rocciose, dall’Ontario, e dal Quebec, la cui lingua discendeva dai Cherokee e che abitava nei tradizionali “shaptuan” delle tende costruite in un ampio cerchio. E proprio a questi archetipi si è ispirato il lavoro di Rubin & Rotman Architects, nel quale una particolare attenzione è stata prestata alla trasposizione in chiave contemporanea di elementi simbolici …

Leggi il seguito

Ad Amsterdam, uno shop di tendenza

È appena stato inaugurato uno spazio polivalente in Olanda: un mix tra un laboratorio, uno studio di design e uno eclettico showroom di tendenza. Si chiama Dutch Design Year e in effetti ospita il laboratorio dello studio del designer Dirk Van der Kooij e un sofisticato negozio di design. Sorge nell’area Nieuw Hembrug di Zaandam, il nuovo distretto creativo alle porte di Amsterdam, in un ambiente industriale nel quale si respira ancora un’atmosfera d’altri tempi. Uno spazio dove si fondono design contemporaneo, design di prodotto, tecnologia e storia. Accanto allo showroom, c’è anche un piccolo spazio per il ristoro, dove è possibile avere un piccolo drink o mangiare un boccone veloce. Nello showroom è possibile trovare …

Leggi il seguito

Vetrate sul lago

Sorge sulle sponde del tranquillo lago Ammersee, in Baviera questa moderba villa unifamiliare su due livelli, progettata dagli architetti Marc Eutebach e Felix Bembé, con il contributo dell’interior designer Hans Schall. L’edificio si caratterizza per la sua struttura minimale che alterna pareti bianche a grandi superfici vetrate che offrono da ogni stanza una splendida veduta del lago. Al piano terra è ospitato il living mentre al piano superiore si trova la zona notte e le camere per gli ospiti. L’abitazione, costruita con i più sofisticati principi della domotica e del risparmio energetico, di giorno immagazzina luce ed energia mentre la sera, con le luci accese, si trasforma in una “lanterna” che si specchia lago. All’esterna, …

Leggi il seguito

Intervista all’interior designer Giuliano Andrea Dell’Uva

1. Ciao Giuliano, prova a spiegare a chi non ti conosce chi sei Sono la persona che nella stessa settimana puoi incontrare su un aereo, su un treno, in un aliscafo o anche in un autogrill, giro tantissimo l’Italia, per lavoro e per amore, ho sempre desiderato diventare architetto dall’età di otto anni (i miei dicono da quattro, ma ovviamente non lo ricordo!), forse una tradizione di famiglia, bisnonno ingegnere-architetto ad inizio del 1900 e nonno ingegnere progettista di ponti, professioni ben diverse da quella di mio padre, giornalista di guerra che però mi ha trasmesso un amore particolari per i viaggi ed una forte curiosità. Ho studiato a Napoli, durante gli studi qualche esperienza universitaria all’estero…

Leggi il seguito

Un ristorante ispirato alla science-fiction anni ’60

Lo studio di New York Tod Williams e Billie Tsien Architects ha creato, con l’interior design di Joyce Wang, questo spettacolare ristorante a Hong Kong, in un ambiente ricco di storia: un vecchio deposito per le munizioni costruito dall’esercito britannico a metà del 19 ° secolo e oggi completamente ristrutturato dalla Hong Kong Asia Society Ammo, Munizioni, è il nome di questo locale dichiaratamente ispirato al film francese di fantascienza Alphaville, diretto da Jean-Luc Godard nel 1960. L’elemento centrale dello spazio, col soffitto alto sei metri, è un insieme di tre lampadari che si avvolgono su se stessi a ricordare una scultorea scala a chiocciola, costruiti con tubi idraulici in rame. Il color rame è il filo conduttore …

Leggi il seguito

Il Total White di Andrea Castrignano

L’interior designer (e volto televisivo) Andrea Castrignano ha firmato questo appartamento milanese caratterizzato da una dominante di bianco dalla presenza di tanti oggetti “cult” che hanno fatto la storia del design. Una casa luminosa, di proprietà di un collezionista d’arte, il quale ha espressamente chiesto un ambiente “total white” che mettesse il più possibile in risalto le opere d’arte esposte. Il progettista ha unito tre unità immobiliare legando gli spazi tra loro in maniera armoniosa, creando grandi spazi aperti circondati da una terrazza panoramica, e riducendo al minimo le zone di disimpegno. I dipinti c’arte contemporanea dialogano con il design contemporaneo: dalle sedie Tulip di Eero Saarinen per Knoll, alla chaise longue LC4 di …

Leggi il seguito

Un braciere multisensoriale

Vanixa – Italian Home Flame, è un nuovo brand italiano per il confort multisensoriale. Una linea diversificata di bracieri tecnologici destinati al privato e al contract. Da una originale idea di Fabio Vannini, l’interior design si arricchisce di una presenza fortemente radicata nell’immaginario collettivo: il fuoco, sotto forma di brace. Per mezzo di luci a led ad accensione casuale, si attivano cristalli di sale rosa hymalayano, che replicano il comportamento della brace. Il tutto si combina con effetti luminosi e sonori, e la diffusione di essenze per la stimolazione olfattiva. Si ottiene così un plus di produzione di calore, nonché esalazioni benefiche sia per la respirazione, sia per la riduzione dei campi elettromagnetici, oltre appunto a riportare nei …

Leggi il seguito

Cucina interior design: l’essenzialità di Studiòvo sulle colline toscane, le foto

Scenografiche e suggestive, romantiche ed evocative. Sono le sinuose colline della Toscana, e in particolare, quelle della lucchesia, palcoscenico di quest’intima abitazione le cui sale cucina e pranzo sono state disegnate da Studiòvo. Continua a leggere Cucina interior design: l’essenzialità di Studiòvo sulle colline toscane, le foto…Commenta »

Leggi il seguito