E tu di che stile di borsa sei?

Sembra una domanda banale ma invece nasconde parecchie cose di come siamo fatte. Ogni donna finisce per comprare sempre il solito stile di borsa e magari anche dello stesso colore. Il perché è facile, ci sentiamo a nostro agio con quella borsa e facciamo fatica a vederci in un altro modo. Per poter affrontare nuovi stili, è meglio prima conoscerli bene così non rischiamo, in uno slancio di entusiasmo di comprare una borsa per un’altra.

Una cosa è certa scegli sempre articoli di qualità, poiché quella si riflette su di te. La pelle vera è sinonimo di qualità se scegli Florence Leather Market (produzione borse Firenze) puoi star certa che sulla fattura della tua prossima borsa c’è la mano di esperti che lavorano col metodo artigianale e se la confronti con altre borse anche griffate te ne rendi conto.

E’ vero, oggi si può utilizzare uno stile casual anche per la sera, e si è persa la voglia di avere un outfit perfettamente calibrato sull’occasione come sulla propria personalità, ciò non toglie che conoscere gli stili delle borse, rende libere di scegliere e soprattutto di non prendere una Clutch per una Saddle. Vediamo di cosa si tratta.

Shopper

Un nome e una garanzia. Non ci si può sbagliare per una borsa che guarda da vicino la borsa della spesa. Rettangolare e con i manici, facile da abbinare perché slancia la figura. Parola d’ordine, casual per una borsa rigida informale. Di gran pregio se fatta con pelli lavorate ad arte. Il modo di portarla è a mano, raramente, o a spalla. Molto pratica anche grazie al fatto che risulta aperta.

Bauletto

Ricorda la borsa del medico di un tempo, rivisitata e fornita di varianti per i manici e le cerniere. Un classico che si lascia abbinare con diversi stili per la sua propria eleganza. Le donne giovani che la indossano non la cambierebbero con nulla al mondo.

Zainetto

Da qualche anno, le borse a zainetto sono diventate di moda. Il loro look da scolaretta la rendono divertente, senza dimenticare il loro primo utilizzo che è quello di ottenere una facilità di trasporto che altre borse non possono dare, soprattutto se ho un lap top da portar con me.

Tote

Più piccola della Shopper, con due manici, è molto comoda e meno ingombrante. Un classico per la donna pratica che ha bisogno di portare con se molte piccole cose e trovarle celermente. La si trova di forma trapezioidale, la sua capienza permette di portarsi l’e-reader o il tablet.

Hobo

Un’altra borsa pratica e capiente da tutte le occasioni. Più aggraziata e morbida si porta a spalla e non ingombra. Il necessario per uscire di casa in tutta serenità. La chiusura in genere è a gancio sormontato da una fettuccia molto larga in pelle.

Clutch

Una serata a teatro? Una cena elegante? Come non presentarsi con una borsa piccola che si porta in mano. Il tuo outfit sensuale si completa perfettamente con una forma rigida e minuta, qualche strass aiutano a far splendere la figura.

Postino

Se ami gli spostamenti in motorino o in bicicletta devi avere una borsa Postino, il cui nome già dice molto. Ampie tasche e facilmente raggiungibili, meglio con un certo grado di rigidezza, per trasportare la tecnologia.

Saddle

Hai presente le grandi borse attaccate alla sella del cavallo. Le Saddle sono tascone eleganti e all’apparenza resistenti. I colori l’hanno fatta emergere come portabile in maniera elegante ed abbinata ai vari outfit.

Baguette

Un salto nel passato elegante per una borsa piccola metropolitana. Bella perché ricca di particolari, sinonimo di qualità per l’interpretazione che ne è stata fatta anche nei grandi film del passato.

Weekend

Più di una bauletto è la borsa per chi ha un impegno prolungato nel tempo. C’è chi la usa per lo sport, visto che la principale funzione è portarsi il cambio.

Frame

Parigi 1960, gusto retro e un po’ patinato, ma sempre bellissima. Disponibile in un formato rigido  e abbastanza squadrato sembra un borsellino antico.

Minaudiere

La più chiccosa di tutte, munita di una catena in oro è la borsa perfetta per un appuntamento mondano. Da sera e talvolta trapuntata.

Trapuntata

Un’altra borsa piccola chic. Ampia la sua fascia oraria includendo anche il giorno. Più adatta ad un ambiente di alto profilo, esprime femminilità e buon gusto.

Secchiello

E’ una borsa casual resa famosa da Louis Vuitton. La classica sacca pratica fino ad un certo punto poiché tutto finisce per mescolarsi.

Briefcase

Un classico da ufficio che si rifà alla forma della busta da lettere, se ne vedono poche in giro, ha una sua praticità dovuta alla rigidità.

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi