Babbucce uomo, i consigli per indossarle

Non tutti gli uomini sono capaci di indossare con la dovuta disinvoltura e la necessaria attenzione le babbucce, spesso per colpa di abbinamenti non adatti: quando si sbaglia, il pericolo che si corre è quello di sfiorare il ridicolo, o comunque di dare vita ad outfit poco gradevoli. Nel caso delle Birkenstock il discorso è simile: le scarpe aperte, che fanno del comfort il proprio tratto distintivo, sono davvero piacevoli da indossare nel corso della stagione estiva, ma non di rado sono oggetto di dibattiti o addirittura di polemiche. Basti pensare a chi decide di usare i calzini, per esempio: da evitare sono soprattutto quelli in spugna e bianchi. Dunque, partendo dal presupposto che tali calzature vanno indossate solo a piedi nudi, quali sono i capi di abbigliamento più adeguati per generare un risultato uniforme e, soprattutto, armonioso?

Piedi nudi

Come si è detto, le babbucce da uomo eleganti devono essere indossate solo a piedi nudi: di conseguenza, il resto dell’outfit deve essere valutato e scelto in funzione di questa prerogativa. Un abbinamento molto interessante è quello con i bermuda, ma nulla vieta di optare anche per i pantaloni lunghi: in questo secondo caso, però, è necessario che lascino i piedi ben scoperti o che strizzino le caviglie. Nel caso in cui si sia alle prese con un paio di jeans piuttosto lunghi, però, non c’è niente di cui preoccuparsi: è sufficiente arrotolarli fino ad arrivare alla misura che si desidera. Lo stesso procedimento può essere messo in pratica per qualunque altro genere di modello.

In vacanza

Per chi si trova in un luogo di villeggiatura, le babbucce da uomo sono perfette perché consentono di ricreare un look alquanto stiloso: un accostamento raccomandabile è quello con le camicie di lino. Se, invece, ci si trova in città e si preferisce evitare un outfit eccessivamente balneare, va più che bene una t-shirt tradizionale, abbinata con un paio di pantaloni in tinta unita. Insomma, le babbucce e le Birkenstock si dimostrano accessori decisamente pratici, tali da garantire una straordinaria comodità a chiunque gli scelga. Calzarle di giorno o di sera permette di sentirsi a proprio agio in qualsiasi contesto.

Quali modelli scegliere?

Sul mercato, sono diversi i modelli che vengono messi a disposizione e quindi sono molteplici le proposte tra le quali si può scegliere. In genere, l’alternativa è tra i sandali infradito e quelli in stile ciabatta, che sono caratterizzati da due fasce in pelle e presentano una base piuttosto accogliente. La seconda soluzione è quella che viene preferita nella maggior parte dei casi, anche perché assicura un’aderenza ottimale, ma anche in questo caso è bene sapere come devono essere abbinate le ciabatte per essere certi di poter passeggiare dove si vuole senza finire al centro dell’attenzione a causa di un look un po’ troppo sopra le righe.

Insomma, la regola più importante da tenere a mente è quella che prevede di evitare per quanto possibile il ricorso ai calzini. Per tenere le critiche alla larga, è bene concedersi la libertà di lasciare i piedi nudi, ovviamente tenendo conto del contesto in cui ci si trova e delle persone con cui si ha a che fare. Per un bancario le babbucce potrebbero non essere le scarpe migliori con le quali presentarsi sul posto di lavoro, ma in spiaggia, al lago o in piscina non esistono calzature più confortevoli e invitanti a cui ci si possa affidare. 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi