Gli Hobbies Old-Fashioned del 2017

C’è sempre qualcosa di vintage che ogni anno torna di moda e che per un po’ ci fa dimenticare la nostalgia degli anni passati. Sia che si tratti di moda anni ‘60 o di musica anni ‘80 i vecchi tempi sono sempre li a farci compagnia. Le ultime tendenze vintage hanno visto tornare in auge alcuni vecchi hobbies, facili e divertenti, che intrattengono per ore e ore e di cui spesso si può fare anche un lavoro.    

Calligrafia

La calligrafia è descritta come un tipo di “scrittura a mano decorativa” che può essere definita come una vera e propria forma d’arte. Alcuni infatti si dedicano proprio allo studio delle belle calligrafie del passato (come quelle dei libri antichi e delle pergamene per intenderci), altri invece preferiscono orientarsi sulla calligrafia moderna riproducendo anche interi loghi completamente a mano come il designer britannico Seb Lester che per farlo utilizza semplicemente un pennello calligrafico. Per potersi cimentare in questo hobby basta poco, un apposito kit e carta di buona qualità. Per sviluppare le proprie capacità, si può iniziare scrivendo delle lettere o un diario utilizzando penne normali per poi arrivare a penne stilografiche e pennelli ultramoderni.  

 

calligarfia

Poker

Il poker è uno di quegli hobby che da secoli non passano mai di moda. Dalla belle époque agli anni ’60 e ’70 questo gioco non ha mai perso la sua popolarità grazie alla sua capacità di attrarre ogni tipo di persona: casalinghe, atleti e gente comune. Dall’introduzione dei casino certamente il modo di giocare a poker è stato ampiamente trasformato soprattutto da quando grandi aziende di gambling hanno introdotto sale da poker online dove è possibile giocare anche da casa davanti ad un computer. La tecnologia ha trasformato il classico gioco di carte ma niente batte una sessione vecchio stile di poker tra amici. Tutto ciò che serve per ricreare una serata a tema è un set di poker decente, una buona playlist, una conoscenza di base sulle varianti di gioco e qualche drink. Un hobby da condividere settimanalmente con gli amici.

 

ballo

Danza Lindy hop

Questo stile frenetico di danza swing afro-americana conosciuto come “Lindy hop” è nato ad Harlem (New York) negli anni ’20 e ‘30 del secolo scorso, in un’epoca immediatamente precedente al periodo della Grande Depressione. In questi ultimi anni ha visto un’importante rinascita grazie alle numerose scuole di danza che hanno riproposto lezioni in città di tutta Europa e in America.  La sua rinascita coincide con l’emergere dell’ electro swing, un genere musicale contemporaneo nato in America che incorpora elettronica e techno jazz con band anni ’20 e ’30.

Sartoria

La libertà di essere in grado di progettare e creare i propri vestiti esattamente come si desidera è un lusso di cui poche persone godono. Se avete pazienza e un estro creativo potete cimentarvi in questo hobby anche se la fase iniziale è quella più difficile. Infatti non solo dovrete procurarvi le attrezzature necessarie ma dovrete anche imparare a scegliere i tessuti adeguati, a misurare correttamente i tessuti e a diventare abili con la macchina da cucire. Diventare una sarta decente richiede impegno ma è anche uno degli hobby più gratificanti che possano esistere, soprattutto quando si ricevono i complimenti.  

Punto croce

Un altro hobby che ha che fare con il mondo della moda è il punto croce. Non è difficile realizzarlo, su internet esistono parecchi tutorial per imparare in poche mosse tutti i segreti di questa antica forma di ricamo. Nonostante si tratti di una tecnica che risale al Medioevo oggi è di moda anche tra le giovani che spesso si ritrovano a ricamare sugli autobus o nelle sale d’attesa. Molte mamme inoltre si dedicano al fai da te per ricamare bavaglini e tutine dei loro piccoli ritrovando nel punto croce anche un ottimo metodo per rilassarsi.

 

punto-croce

Lavorazione del legno

Un mestiere antico che da molti anni è caduto in disuso a causa dell’aumento di mobili prefabbricati a buon mercato. Chi oggi è in grado di lavorare il legno viene considerato un maestro artigiano d’altri tempi e non è facile cominciare da zero, tuttavia se la passione e la creatività sono dalla vostra parte potete iniziare a dedicarvi a questo hobby. Ci sono un sacco di materiali, strumenti e tecniche con le quali bisogna acquisire familiarità prima di poter iniziare a prendere confidenza con il legno e creare qualcosa di semi-decente. La maggior parte dei falegnami consigliano di partire da un piccolo progetto (scatole o sculture in legno) per arrivare a mobili veri e propri.

Leave a Comment