I migliori integratori per capelli

 

I problemi a carico dei capelli sono la norma per un gran numero di uomini, e colpiscono, soprattutto di recente, anche il mondo femminile. A prescindere dal corredo genetico, che può o meno aiutare a mantenere una capigliatura forte e rigogliosa o ritardare l’arrivo dei capelli grigi e bianchi, tutti si trovano a fare i conti con caduta, capelli deboli e sfibrati, arrivo dei capelli grigi prima del tempo.

Gli integratori per capelli di moderna concezione, soprattutto se a base di principi attivi naturali ed efficaci, possono invertire la tendenza e aiutarti a riconquistare, anche in tempi relativamente brevi, una capigliatura da sogno.

Vediamo insieme cosa c’è da sapere sui migliori integratori per i capelli, come scegliere quelli specifici per il nostro problema specifico, come assumerli e come invertire la tendenza che ci ha portato a non amare più i nostri capelli.

Gli integratori per capelli possono davvero essere una soluzione?

Sì. La ricerca sui prodotti per migliorare la salute dei capelli non è riuscita, negli anni passati, ad offrire delle soluzioni adeguate per le problematiche più comuni, su tutte la caduta. Tutti i prodotti pubblicizzati sortivano effetti estremamente blandi e in alcuni casi addirittura negativi.

Oggi però le cose sono cambiate: la ricerca ha fatto passi da gigante in avanti e può finalmente offrire a chi è affetto da questo tipo di problemi soluzioni adeguate e definitive, soluzioni che possono invertire la tendenza e far tornare i nostri capelli ad essere forti, belli e lucenti.

Gli integratori per capelli offrono oggi inoltre una soluzione alternativa ad interventi invasivi come la chirurgia d’impianto o la colorazione.

Gli integratori per capelli, dunque, possono offrire soluzioni importanti, anche se ovviamente non è sempre così: non tutti i prodotti sono uguali e c’è bisogno di individuare quelli davvero efficaci per superare i nostri problemi ai capelli.

Capelli: i problemi che possiamo superare ricorrendo ad un buon integratore

I problemi che colpiscono i capelli e che possono essere superati con un buon integratore sono diversi:

  • caduta dei capelli: un problema che può avere cause diverse e che colpisce non solo la stragrande maggioranza degli uomini, ma anche le donne, anche se in percentuale minore; la caduta dei capelli non è un problema insuperabile: con una buon integratore si può innescare una ricrescita naturale del capello, a prescindere da quali possano essere le cause;
  • capelli secchi, sfibrati, opachi: il capello ha bisogno di nutrienti e soprattutto necessita di essere trattato con prodotti che ne rispettino la delicata struttura. Utilizzando integratori naturali efficaci si può anche curare la struttura dei capelli che stanno avendo qualche problema;
  • capelli grigi: il colore dei capelli viene mantenuto dal nostro corpo attraverso dei complessi processi biologici; per cause diverse, il processo di pigmentazione dei capelli può bloccarsi e portare allo sviluppo dei problemi di colorazione. Anche in questo caso, scegliere un buon integratore per capelli può aiutare a superare il problema.

Anche quando questi problemi dovessero presentarsi in concomitanza, si possono comunque affrontare scegliendo i principi attivi naturali più efficaci. Vuoi sapere quali sono? Continua a leggere.

Perché scegliere un integratore invece dell’intervento chirurgico?

L’intervento chirurgico di impianto è una soluzione sempre più pubblicizzata e sempre più utilizzata. Il sistema è relativamente semplice da capire: si prelevano dei bulbi piliferi da altre parti del corpo (tipicamente dalla nuca) e vengono impiantati nelle aree dove invece sono più diradati.

La procedura è relativamente rapida, anche se è non è completamente libera da inconvenienti:

  • i costi, soprattutto in Italia, sono molto elevati, motivo per il quale sono sempre più comuni soluzioni all’estero, più economiche ma che presentano quadri decisamente più problematiche;
  • le operazioni all’estero, sia nell’est europeo, sia in Turchia, sono molto più vantaggiose sotto il profilo economico, anche se comportano viaggi, affidamento a strutture non sempre in linea con quelle che ci aspetteremmo in Italia; anche questa ipotesi, che sembra essere più vantaggiosa, presenta dunque dei problemi consistenti, che devono essere tenuti in debita considerazione prima di avventurarsi tra bisturi e pinze chirurgiche.

Quali sono gli integratori più efficaci per i capelli?

Come scegliere gli integratori migliori? Non è una questione semplice, perché gli scaffali di farmacie e erboristerie sono letteralmente presi d’assalto da prodotti che promettono miracoli e che purtroppo, spesso, non apportano alcun tipo di beneficio.

Come fare allora per individuare un integratore per capelli davvero efficace?

Dovrai preoccuparti da un lato di individuare i principi attivi presenti nel prodotto, dall’altro di individuare la loro provenienza.

I principi attivi migliori per la cura dei capelli

I principi attivi migliori per la cura dei capelli attualmente presenti sul mercato sono tutti di origine naturale, in quando da un lato ti consentono di avere a disposizione prodotti davvero efficaci, dall’altro di evitare gli effetti collaterali (che possono ripercuotersi anche sulla salute del capello) che sarebbero causati dai prodotti di sintesi chimica.

Ferro e Rame sono i due minerali più indicati per un integratore per capelli che funzioni e sono presenti praticamente in ogni formulazione che abbia come obiettivo quella di interrompere la caduta dei capelli, invertire il processo che porta alla comparsa dei capelli grigi e rinforzare la struttura del capello stesso.

Ci sono poi altri tipi di principi attivi, su tutti il Trioxidil, che essendo brevettati sono presenti in pochissimi e scelti integratori per capelli e che sono più di un passo avanti rispetto ai prodotti di vecchia concezione.

Scegliere prodotti che includano questo tipo di principi attivi è il primo passo verso la soluzione dei problemi che affliggono i tuoi capelli.

Scegliere sempre prodotti naturali

Scegliere prodotti naturali è di fondamentale importanza: i prodotti di vecchia generazione, quelli che contenevano agenti chimici di sintesi, potevano infatti anche aiutare sul breve periodo, per poi presentare un conto carissimo in termini di salute, sia generale sia del capello.

Gli agenti chimici inclusi nei prodotti di vecchia generazione attaccano la struttura del capello sul medio e lungo periodo, potendo inoltre causare reazioni allergiche importanti.

Che tipo di integratore scegliere: lozione, compresse, shampoo

Le modalità attraverso le quali vengono proposti i migliori integratori per capelli sono tendenzialmente tre:

  • Lozioni: da utilizzare sul capello lavato e pulito, hanno il pregio di poter fornire i nutrienti necessari direttamente dove servono. Sono meno pratiche da utilizzare delle compresse, ma possono avere un’azione più diretta e più immediata;
  • Shampoo: da utilizzare durante il lavaggio, lo shampoo ha un funzionamento simile alla lozione, permettendo al tempo stesso di pulire il capello senza aggredirlo; lo shampoo integratore può rimpiazzare completamente quello classico, che potrebbe essere inoltre, a causa dei suoi agenti chimici aggressivi, causa dei problemi di capelli che stiamo affrontando;
  • Compresse: contengono al loro interno gli stessi principi attivi che sono inclusi in lozione e shampoo. Sono da preferirsi per l’assunzione dei minerali come ferro e rame, soprattutto se la carenza è a livello sistemico.

Puoi scegliere la modalità di assunzione che preferisci, combinandole anche laddove dovessi avere bisogno di un’azione completa a recupero della salute del capello.

 

Leave a Comment