Uova in purgatorio: la ricetta del secondo piatto semplice e nutriente

Uova in purgatorio: la ricetta del secondo piatto semplice e nutriente

Facile 10min Per 4 persone kcal 230

ingredienti

Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

Le uova in purgatorio sono un secondo piatto semplice ed economico tipico della tradizione campana, dette anche “ova ‘mpriatorio” o “uova a zuppetell”. Il nome di questa pietanza fa riferimento alle anime del purgatorio che, nell’iconografia classica, vengono rappresentate avvolte dalle fiamme: in questa preparazione, infatti, il bianco delle uova si perde tra il rosso della salsa di pomodoro. Le uova in purgatorio sono l’ideale per una cena veloce e sostanziosa da accompagnare con il pane, per concludere il pasto con la scarpetta. Potete decidere se lasciare il tuorlo morbido o se cuocerlo di più, e insaporire la ricetta con qualche foglia di basilico o di prezzemolo, l’importante è servirle ben calde.

Come preparare le uova in purgatorio.

In una padella fate rosolare leggermente la cipolla tritata e lo spicchio d’aglio.(1) Aggiungete poi la salsa di pomodoro, il sale e fate cuocere a fuoco lento per pochi minuti.(2) Ora aggiungete le uova una alla volta, facendo attenzione a non farle rompere e coprite con il coperchio. Fate cuocere senza mescolare per 5 minuti o finchè non vedete che l’albume da trasparente è diventato bianco. Se preferite il tuorlo più cotto prolungate la cottura di altri 5 minuti. Una volta pronte spolveratele con il prezzemolo tritato oppure con qualche foglia di basilico.(3) Prelevatele delicatamente dalla padella, adagiatele nel piatto e servite ben calde accompagnate dal pane.

Consigli.

Per assicurarvi che l’uovo esca intero, apritelo in un bicchiere e poi versatelo in padella. Se dovesse uscire rotto potete conservarlo e utilizzarlo per una frittata o per qualche altra preparazione.

Se preferite potete aggiungere alla salsa di pomodoro un po’ di peperoncino oppure una spolverata di pepe nero, per donare al piatto un sapore più piccante.

Potete rendere la ricetta ancora più ricca aggiungendo anche del parmigiano gratuggiato: versatelo quasi a fine cottura e coprire con il coperchio così da farlo sciogliere.

Fonte: Uova in purgatorio: la ricetta del secondo piatto semplice e nutriente

Leave a Comment