Cinque motivi per cui l’aperitivo è diventato il momento più cool della giornata

Cinque motivi per cui l’aperitivo è diventato il momento più cool della giornata

Addio pranzi pesanti e cene interminabili. Il momento più cool della giornata, quello che si attende con ansia e al quale non si può rinunciare, è l’aperitivo, ormai diventato una sorta di rituale religioso a cui chiunque voglia divertirsi e rilassarsi con amici, colleghi e partner deve prima o poi concedersi. Si può mangiare di tutto, con un occhio alla linea e un altro al portafoglio, conoscere persone nuove in un clima informale e gioviale e, se non si ha voglia di uscire, basta mettere un po’ di musica e offrire le giuste bevande, come un bel bicchiere di Molinari, ghiacciata, liscia, con la mosca o mixata, per un happy hour con i fiocchi anche a casa. Insomma, di motivi per cui l’aperitivo è ormai l’appuntamento più di tendenza degli italiani ce ne sono a migliaia: eccone almeno cinque.

Ci si diverte senza impegno

Generalmente l’aperitivo si svolge prima di pranzo o più frequentemente tra l’uscita dall’ufficio e la cena, ma nulla vieta che possa durare anche di più sostituendo addirittura il pasto serale. Si tratta di un momento da concedersi prima di tornare a casa con i colleghi, per svestire gli abiti formali che si indossano durante le riunioni e dietro la scrivania e per rilassarsi davanti a un buon cocktail. Il contesto è meno formale della cena vera e propria, il che vi permetterà di godervi pienamente la serata senza troppi pensieri, da cosa ordinare dal menù a cosa indossare. Questa è la soluzione più indicata anche nel caso in cui vogliate fare colpo sul partner: le cene a lume di candela sono ormai superate, un drink e qualche stuzzichino in un posto all’ultima moda è quello che fa per voi.

Si risparmia, ma la pancia è piena

Se avete problemi di portafoglio e volete risparmiare, senza fare brutta figura con amici e colleghi, l’aperitivo è d’obbligo. Anche con un budget piccolo, il risultato non cambia: la pancia è sempre piena, soprattutto quando è accompagnato da un ricco buffet oltre che ai canonici stuzzichini, e si può bere senza limiti, a seconda delle formule che si scelgono. Per cui, è una buona soluzione anticrisi, senza rinunciare a divertirsi e a mangiare bene. Non solo. Quando si è sazi si può decidere di smettere di assaggiare le pietanze che ci sono a tavola, con buona pace anche della linea, pur continuando a chiacchierare tranquillamente con i vostri commensali. Insomma, nessuno vi obbliga a ordinare dal menù e a consumare tutto il piatto.

Ci si prepara insieme (e meglio) alla vita notturna

Soprattutto quando lo si fa in serata, l’happy hour diventa un vero e proprio sostituto della cena (non a caso si parla sempre più spesso di “apericena”): ci si reca al locale, si mangia un pasto veloce e leggero, a seconda del proprio appetito, e si è pronti per i successivi balli in discoteca. Il tutto, ovviamente, se accompagnato dal drink giusto, alcolico o analcolico in base ai gusti di ciascuno. In Italia, soprattutto, esiste una nota tradizione di liquori che, mescolati ad altri ingredienti, permettono la realizzazione di cocktail tutti da gustare e adatti alle esigenze di chiunque. Qualche esempio? Il Molinari Basilicum, in cui il famoso liquore Made in Italy si unisce alla perfezione al gusto fresco del basilico e delle zenzero, oppure l’innovativo Molidori, sempre targato Molinari, al retrogusto di melone e arancia, per chi sia in cerca di dolcezza. In questo modo, la vostra serata sarà tutta in discesa.

Si fanno nuove amicizie

Il fatto che possiate scegliere location carine, spesso all’aperto, con buona musica e soprattutto con buffet per il vostro aperitivo, lo rende uno dei momenti migliori della giornata per fare nuove amicizie. Non essendoci l’obbligo di stare seduti a tavola per consumare le pietanze e bere i vostri drink potrete spostarvi più facilmente verso chi attira la vostra attenzione, muovendovi liberamente e senza infrangere nessuna regola imposta dal galateo. Senza dimenticare che, essendo un momento informale, si possono invitare altri amici e allargare così la cerchia delle proprie conoscenze.

Organizzare a casa l’aperitivo è più facile della cena

Se volete invitare colleghi e amici a casa, preparare un aperitivo risulterà di gran lunga più facile che organizzare un pranzo o una cena. E per di più il successo sarà assicurato. La forza dell’aperitivo, infatti, sta nella semplicità. Non ci si deve organizzare, non si devono preparare piatti elaborati e nemmeno essere dei barman navigati. Gli ingredienti per un happy hour degno di questo nome sono pochi: musica quanto basta, drink di qualità e stuzzichini sfiziosi, e il gioco è fatto.

Fonte: Cinque motivi per cui l’aperitivo è diventato il momento più cool della giornata

Leave a Comment