DIMMI COME NAVIGA E TI DIRÒ COSA REGALARGLI

Profilo sociologico semiserio degli italiani che comprano design sul web

Ovvero, chi sono e cosa cercano fra le pagine del più grande e-commerce italiano per l’home design alcuni utenti tipo, identificati fra i molti altri grazie all’analisi e all’interpretazione dei dati di navigazione. A due anni dal lancio online, LOVEThESIGN è un recipiente di informazioni virtuali e reali in continua evoluzione: ecco tutta la verità su desideri e gusti di alcune macrocategorie, per sapere cosa regalare ai propri amici design lovers, stupirli, sorridere insieme delle loro manie…

 

Il design-voyeur 

Si è registrato al sito poco dopo il lancio, accede con regolarità, partecipa alle discussioni sui forum, commenta su Facebook, consulta il  catalogo tutti i giorni e non perde una sezione, ma… non acquista quasi mai ciò che osserva. 

Il suo regalo: una stampa Forever di MM House Design, per dargli una mano a rendere concreta la sua passione virtuale. 

 

La digital mom

La sua vita è un meccanismo di precisione, e perdere tempo fra negozi e traffico reali non è contemplato. Acquista tutto ciò che le serve online, è velocissima nella scelta, non si distrae tra le sezioni che la interessano.  

Il suo regalo: Un orologio da parete Cleto Munari per non perdere mai il ritmo.

 

L’indeciso cronico

Rimane sul sito per oltre un’ora in media, si collega anche più volte al giorno, rivede decine di volte lo stesso oggetto, crea Lovelist di articoli simili fra loro e poi le sfoltisce progressivamente per arrivare alla scelta finale. Compra oggetti di piccole dimensioni, qualche volta pezzi più importanti, ma dopo ore di ricerca sul sito. 

Il suo regalo: quello che piace di più a voi, tanto se per caso lo vuole cambiare o sostituire con una gift card, può.

 

L’architetto purista 

E’ un appassionato di design con la D maiuscola, quando si collega passa in rassegna anche le novità e i brand più di ricerca, ma poi acquista sempre pezzi di design intramontabili, grandi firme che hanno fatto la storia del made in Italy. 

Il suo regalo: una scultura dito Snowball l.o.v.e. di Seletti Wears Toiletpaper, per dissacrare, con un sorriso, la sua rigidità purista.

 

La web nonna hi tech

Da quando ha scoperto internet, non la ferma più nessuno. Non compra quasi mai per sé, ma fa regali a figli, nipoti, amici. 

Il suo regalo: una tazza Mug The Hug di Alessi, ma solo se la si fa recapitare al proprio indirizzo e gliela si porta di persona. Web nonna sì, ma adora l’idea di sedersi con voi di fronte a tè e biscotti per scartare il regalo.

 

La cuoca di design

La sua passione è la cucina, e non solo per la parte mangereccia. Cerca frequentemente – e compra – ogni oggetto che contribuisce a creare piatti e tavole unici. Il suo momento di gloria è quando si avvicina il Natale. Compra di tutto per le frequenti cene e aperitivi e cioccolate calde della domenica pomeriggio che organizza. 

Il suo regalo:  un supporto per tablet Chef con penna touch, per darle una mano a leggere le ricette nei suoi concitati pomeriggi da masterchef

 

Leave a Comment